Manchette
mercoledì 22 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Monologhi, musica e non solo: le novità della stagione del Teatro Norba di Conversano

Monologhi (e non solo), musica, tanta, e non solo. Letture serie e semiserie, i classici e poi Frank Sinatra, Lucio Dalla, i mandolini, cabaret, medley dei meravigliosi anni 60 e 70, Italo Calvino, Marquez, Eco. A Conversano la stagione scelta dal Comune insieme al Teatro Pubblico Pugliese accoglie le riflessioni e l’ascolto di ciò che la città vuole e di ciò che manca. Ecco dunque una proposta che raccoglie alcuni tra i migliori interpreti del palcoscenico, della televisione e dei palchi musicali per accompagnare il pubblico verso un serata in cui stare bene, semplicemente, emozionarsi e riflettere, in una logica partecipativa e di condivisione della memoria collettiva e sguardo verso il furturo.

Sono sette gli spettacoli in cartellone. Si inizia a novembre, il 29, con Marisa Laurito e Enzo Gragnaniello in Vasame, uno spettacolo che parla d’ammore e che ha come filo conduttore la musica del cantautore Enzo Gragnaniello e la spumeggiante presenza di Marisa Laurito che canta e recita” l’ammore” nelle sue tenere struggenti e divertenti sfaccettature.

Dopo la pausa a dicembre, la stagione riprende nel 2024, il 27 gennaio con Nino Frassica che salirà sul palco del Teatro Norba con il suo “Nino Frassica & Los Plaggers Band Show Tour 2000 – 3000”. Un originalissimo e coinvolgente viaggio musicale per oltre due ore di concerto cabaret. Una grande festa, un’operazione di memoria musicale con un repertorio formato da oltre cento brani rivisti e corretti, in cui canzoni famosissime, pur mantenendo la propria identità, sono tagliate e ricucite alla maniera di Frassica.

Una delle voci più amate dal pubblico italiano e internazionale, Francesco Pannofino sarà a Conversano il 28 febbraio con “Chi è io?”, la nuova commedia scritta da Angelo Longoni, storia di uno psicoanalista allo sbando: un intellettuale, ironico pensatore, critico raffinato e sarcastico della società si trova nel tritacarne trash di un’ospitata televisiva in cui lo spaesamento è comico e inquietante.

Il 7 marzo è in programma Sinatra. The man and his music. Con uno spettacolo della durata di 90 minuti, accompagnato da un trio di famosi jazzisti, al pianoforte Stefano Sabatini, al contrabbasso Dario Rosciglione, alla batteria Marco Rovinelli, Gianluca Guidi, percorre un vero e proprio viaggio/tributo in onore del grande artista Americano, incantando il pubblico, lui che negli ultimi anni ha conquistato spettatori di ogni età, registrando il tutto esaurito nei teatri italiani, con la sua interpretazione di Don Silvestro nel celeberrimo musical Aggiungi un posto a tavola di Garinei e Giovannini.

Il 21 marzo arriva sul palco del teatro Norba Edoardo Leo con Ti racconto una storia, un reading-spettacolo prodotto da Stefano Francioni Produzioni, con musiche di Jonis Bascir, che raccoglie appunti, suggestioni, letture e pensieri che l’attore e regista Edoardo Leo ha raccolto dall’inizio della sua carriera ad oggi.

Gli ultimi due appuntamenti sono in programma ad aprile. Il 15 in scena ci saranno Peppe Servillo, Javier Girotto e Natalio Mangalavite con L’anno che verrà – Omaggio a Lucio Dalla. Un tentativo di rileggere i suoi brani sperando di indagare e ritrovare nella sua scrittura la capacità di fare della canzone un segnale imprescindibile del nostro cercare la vita, del fare poesia. La stagione si chiude il 23 aprile con Domenico Clemente che insieme a Lidia Pentassuglia e Emanuela Pietanza porterà in scena L’ultima replica. Il canto del cigno tratto liberamente da Checov, rispettosamente da Shakespeare e impietosamente dalla vita.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli