Manchette
martedì 18 Giugno 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Open delle Puglie, la rumena Todoni trionfa a Bari: battuta in finale l’ungherese Udvardy

Si è chiusa ieri la terza edizione del “Trofeo Lapietra” relativo agli Open delle Puglie, dinanzi ad un dato fantastico, ben 8mila spettatori complessivi che hanno affollato il Ct Tennis Bari, di Via Martinez, con la vittoria della rumena Anca Todoni che ha vinto in due set sulla sfidante ungherese Udvardy con il punteggio di 6-4 e con un netto 6-0 senza storia.

Degno di nota alla fine dell’incontro: l’ungherese Udvardy è stata abbracciata dalla vincitrice emozionatissima in segno di fair play, accompagnata dall’applauso scrosciante dei presenti che hanno assistito ad un tennis di alto livello con giocatrici internazionali destinate a crescere ulteriormente nel panorama e che probabilmente scaleranno ulteriori posizioni nel ranking.

La finale

Nel primo set si impone la rumena Anca Todoni per 6/4 sulla ungherese Panna Udvardy. Partita in perfetto equilibrio fino al break finale della Todoni che strappa il servizio e si aggiudica il primo parziale. Nel secondo non c’è stata storia ed ha vinto la rumena.

Le parole della Todoni

Al termine della gara la giocatrice straniera ancora incredula dell’impresa riuscita ha commentato rispondendo sulla sua soddisfatta per questa prima vittoria Wta: «Sono felice perché è da meno di un anno che gioco nel circuito Wta e questo successo mi rende orgogliosa di me stessa. Mi sono sentita benissimo di giorno in giorno. Ho giocato con il mio braccio, ma anche con il mio cuore. Credo si sia visto in questa finale. Per questo 2024, vorrei migliorarmi mentalmente e fisicamente. Vorrei diventare una tennista migliore tecnicamente. Sono venuta qui senza pressioni, solo per giocare e divertirmi. Amo tutto ciò che riguarda l’Italia, la cucina e la lingua è molto facile da imparare. Questo torneo mi rimarrà nel cuore perché è il mio primo torneo».

Gli altri premi

Dopo l’eliminazione delle tenniste italiane nel singolare, l’ultima speranza era Angelica Moratelli, in coppia con la messicana Renata Zarazua nella finale del doppio. Il tandem italo-messicano si è dovuto arrendere alla kazaka Anna Danilina e alla russa Irina Khromacheva. A queste ultime sono bastati due set per conquistare il titolo del torneo barese WTA 125, con i punteggi netti di 6/1 e 6/3 che hanno dimostrato la loro supremazia. Invece, il premio delle Ferrovie Sud-Est, partnership della terza edizione dell’Open delle Puglie va sempre all’ungherese Todoni che ha sconfitto l’Udvardy, con quest’ultima che in semifinale aveva eliminato la Zidansek, detentrice della scorsa edizione.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli