Manchette
domenica 3 Marzo 2024
Manchette

Stangata sul servizio taxi a Bari, ecco le nuove tariffe: 13,50 euro per un tragitto standard

Tariffe per il trasporto taxi al rialzo nel nuovo piano diffuso ieri dal Comune. La Giunta ha approvato la delibera con i cambiamenti che entreranno in vigore dal prossimo 1 marzo. L’adeguamento delle tariffe taxi si è reso necessario in quanto le tariffe progressive multiple non vengono aggiornate dal 2007, mentre quelle fisse dal 2014. Inoltre, con riferimento alla gestione del servizio, i costi sono inevitabilmente aumentati a causa delle crisi internazionali successive alla pandemia da covid 19. La proposta relativa al rinnovo delle tariffe, presentata dall’amministrazione comunale alle associazioni di categoria, è stata poi sottoposta all’Art-Autorità di Regolazione dei Trasporti per le dovute osservazioni, formulate con il parere n. 26/2023.

Per il periodo da ottobre 2007 a settembre 2023, la variazione Istat con l’indice Foi dei prezzi al consumo è stata del +34,1%. L’aggiornamento del sistema tariffario, dunque, è stato adeguato agli aumenti statistici del periodo: con riguardo alla corsa minima, la media ponderale tra l’aumento di quella feriale e di quella notturna e festiva è pari al + 28,39%; il supplemento bagagli, se si considera che il primo è gratuito, su due bagagli è pari a 0,50 centesimi ciascuno, su tre il costo è pari a 0,66 centesimi ciascuno in linea con gli aumenti. L’importo per la corsa minima passa da 12 a 13,50 euro e sono state adeguate anche le soglie di transizione tra le fasce tariffarie, passando dai 7 euro del 2007 agli attuali 9 euro. È stato esplicitato anche il meccanismo di applicazione della progressione tariffaria correlata alla velocità; l’aumento non è più del 15% sull’importo, ma di 1 euro a passeggero e si applica nelle vetture da 6 a 9 posti, dal quinto passeggero in poi, in adeguamento alle disposizioni dell’Art che prevedono un supplemento in misura fissa e non come maggiorazione percentuale.

Restano in vigore, anche nel nuovo piano, le tariffe differenziate applicabili ad alcune categorie di utenti con agevolazioni correlate a specifiche casistiche ovvero: taxi rosa (dalle ore 22 alle 6 sconto 20%), taxi argento (sconto 10%), taxi accessibili (sconto 20%), taxi discoteche (dalle ore 22 alle 6 sconto 10%), taxi ospedali (sconto 10%). È stato ridotto il numero delle tariffe fisse predeterminate, essendo rimaste in vigore soltanto due categorie (aeroporto – quartieri e viceversa; stazione – località limitrofe alla città). Tali tariffe, definendo un importo prestabilito, onnicomprensivo di supplementi e invariabile, garantiscono una maggiore trasparenza del prezzo del servizio e una sicura convenienza in favore dell’utenza, circostanza riscontrata con le verifiche dei percorsi effettuate dalla Polizia locale. Le associazioni di categoria, infine, d’accordo con l’amministrazione comunale, si sono dichiarate disponibili a realizzare dei sondaggi di customer satisfaction per rilevare il gradimento degli utenti e gli eventuali margini di miglioramento del servizio reso.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli