Manchette
lunedì 15 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

The last of us forsaken, il nuovo lavoro del regista modugnese Mario Signorile – VIDEO

Dopo il grande successo della web-fiction “Odio il mio migliore amico”, che ha divertito il web, arriva il nuovo lavoro del giovanissimo regista in erba Mario Signorile. Il modugnese di ventitré anni, portato a casa il grande successo di due stagioni di una sit, ha deciso di sperimentare un nuovo linguaggio, dedicandosi alla fantascienza e ai fan-film. Nasce così il progetto “The last of us forsaken”, tratto dalla saga videoludica “The last of us” dalla quale prende il nome. Un lavoro che lo vede protagonista e regista con gli attori Giulia Priore, Federica Manganiello, Luigi Patruni, Alessandra Pica, aiutoregista e Demy Mastrocesare, truccatrice.

«Il titolo – spiega l’autore – riprende la saga videoludica a cui si ispira il film. Il sottotitolo “Forsaken” ha molteplici significati. “Abbandonato” come la canzone del franchise di The last of us, ma anche lo stato d’animo del protagonista. Una metafora dell’umanità che sembra esser stata abbandonata al proprio destino a causa della pandemia. Abbandonati ci siamo sentiti tutti durante in Covid».

Sul web è già disponibile il promo, e presto sarà svelata la locandina. Il film verrà presto presentato, in prima visione, in alcuni cinema di Bari e inserito in circuiti di film di registi emergenti. «Un’idea che avevo in testa da un paio d’anni – fa sapere Mario Signorile – l’avrei voluta produrre già nel 2020 ma ci fu la pandemia, che mi ha aiutato però ad esprimere meglio quella sensazione di abbandono, “Forsaken” per l’appunto. Volevo anche spaziare un po’ dal genere comico, e mostrare l’altra mia faccia artistica».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli