Manchette
domenica 26 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Xylella sui mandorli nel Barese, saranno abbattute le piante nel raggio di 50 metri dagli alberi infetti

Sarà necessario abbattere le piante infette e, nel raggio di 50 metri, quelle che potrebbero essere attaccate dal nuovo ceppo di Xylella scoperto su sei mandorli in agro di Triggiano.

A comunicarlo è la Regione Puglia specificando che sarà rafforzata la sorveglianza sull’intera area dove sono stati trovati i mandorli positivi al batterio della Xylella fastidiosa subspecie fastidiosa.

«La scoperta di questo nuovo batterio – chiarisce l’assessore regionale all’Agricoltura, Donato Pentassuglia – deriva dal monitoraggio esteso, puntuale e attento portato avanti dalla struttura del dipartimento Agricoltura. In questo momento – spiega – è necessaria una comunione d’intenti e di attività a sostegno della sicurezza fitosanitaria del territorio. Ora bisogna spegnere il focolaio in maniera tempestiva, eradicando il batterio. Non bisogna creare allarmismi ma è necessario mantenere alta la guardia, come già fatto nel caso di Canosa quattro anni fa».

Il dirigente dell’Osservatorio fitosanitario regionale, Salvatore Infantino, spiega che il lavoro di monitoraggio degli insetti vettori legato a Xylella fastidiosa subspecie pauca, «è stato svolto in 190 siti di cui 136 in area indenne in collaborazione con l’Istituto agronomico mediterraneo di Valenzano». Il ritrovamento del nuovo ceppo, aggiunge, «non è casuale. È avvenuto in seguito al rinvenimento di 13 vettori positivi in quattro siti ubicati nell’area rurale di Triggiano e al successivo campionamento capillare delle piante suscettibili a Xylella fastidiosa. In particolare sono state campionate 432 piante suscettibili di cui sei piante di mandorli sono risultati positivi a Xylella fastidiosa subspecie fastidiosa».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli