Manchette
martedì 5 Marzo 2024
Manchette

Barletta, al Dimiccoli la nuova Pet-Tac digitale: l’apparecchiatura è tra le più moderne in Italia – VIDEO

Entra in funzione, nell’Unità operativa di Medicina nucleare dell’ospedale Dimiccoli di Barletta, la nuova Pet-Tac digitale, un’apparecchiatura che consente, tra le altre cose, di vedere le immagini con una risoluzione che scende a 2 millimetri a fronte dei 5-6 millimetri delle Pet tradizionali permettendo di scannerizzare l’intero corpo in 8-10 minuti rispetto ai 20-25 necessari con una Pet tradizionale e riduce la quantità di medicinale radioattivo da somministrare al paziente e necessario per completare l’esame.

Si tratta, ha spiegato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenuto all’inaugurazione della nuova Pet-Tac digitale del Dimiccoli, di «un investimento importantissimo che consente a tutta l’oncologia e non solo, in questo territorio, di utilizzare uno strumento straordinario di diagnosi, ma anche di controllo per il follow up».

La Pet-Tac è stata installata nel reparto diretto dal dottor Pasquale Di Fazio che è stato completamente ristrutturato: i lavori di riqualificazione e l’acquisto della Pet-Tac hanno un costo complessivo di circa 3 milioni e 300 mila euro, finanziati con i fondi Por Puglia Fesr 2014-20/Azione 9.12. I lavori sono cominciati a maggio del 2023 e l’attività non è stata mai interrotta grazie alla Pet mobile che ha consentito la piena operatività della unità operativa.

A partire dal pomeriggio di oggi, lunedì 12 febbraio, la nuova Pet-Tac sarà utilizzata a pieno regime. I medici e i tecnici che lavoreranno con la nuova Pet-Tac «hanno già fatto l’attività di formazione», ha spiegato il dottor Di Fazio: «Ci auguriamo di aumentare il numero delle prestazioni, oltre a migliorare ancora la qualità della diagnosi con questa apparecchiatura di ultimissima generazione».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli