Manchette
lunedì 15 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Brucia ancora la Murgia: incendio nei pressi delle cave di bauxite a Spinazzola. A rischio mille ettari – VIDEO

Nuovo incendio di grosse proporzioni e di nuovo nell’area del Parco nazionale dell’Alta Murgia già andata in fiamme ieri sera e stanotte nei dintorni di Poggiorsini, in provincia di Bari, dove le fiamme hanno lambito la polveriera dell’esercito. Questa mattina, poi, un altro incendio è scoppiato sempre nel territorio del Parco dell’Alta Murgia, a Santeramo in Colle, a ridosso della strada provinciale 176.

La fiamme sono divampate, questa volta, a Spinazzola, accanto al territorio di Poggiorsini ma nella provincia Barletta-Andria-Trani, nella zona delle cave di bauxite ”Murgetta rossa” con il fronte di fuoco di circa 2 chilometri che si dirige pericolosamente verso il bosco Senarico.

Al momento sono andati bruciati circa 100 ettari e a rischio è un’area di mille ettari.

Sul posto da terra stanno operando complessivamente una ventina di mezzi, 40 unità antincendio di Arif (agenzia regionale per l’irrigazione e le foreste), vigili del fuoco, carabinieri forestali, protezione civile e volontari.

Richiesto l’intervento di un fireboss che arriverà da Grottaglie.

Dalle 15, inoltre, un incendio è in corso anche tra Cassano delle Murge e Acquaviva delle Fonti: a rischio un centinaio di ettari. Sul posto stanno operando complessivamente cinque mezzi e dieci unità antincendio dell’Arif, insieme ai vigili del fuoco, ai carabinieri forestali, alla protezione civile e ai volontari.

Intanto a San Marco in Lamis, nel foggiano, altro luogo interessato ieri da un vasto incendio è stata effettuata la perimetrazione in contrada Monte Granata pari a circa 800 ettari. Si tratta dell’area pedegarganica montuosa.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli