Manchette
domenica 21 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Cadavere semicarbonizzato nelle campagne di Barletta: sul corpo nessun segno di armi

Non ci sono segni di ferite da taglio né da sparo, né segni contusivi come ossa rotte o patologie pregresse, sul corpo semicarbonizzato di un uomo trovato nelle campagne di Montaltino a Barletta domenica scorsa.

È quanto emerge dall’autopsia eseguita oggi nei laboratori dell’istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari.

Sarà ora l’esito degli esami tossicologici e istologici a definire con chiarezza le cause del decesso.

Le indagini antropologiche-forensi hanno verosimilmente confermato, invece, che l’uomo è di nazionalità nordafricana e ha intorno ai 60 anni. Elemento che era stato riscontrato da una prima analisi, grazie ad una impronta rilevata da un palmo della mano, non completamente lesa dalle fiamme. L’uomo, infatti, presumibilmente un incensurato 61enne, di nazionalità tunisina, arrivato in Italia 25 anni fa, sarebbe stato precedentemente fotosegnalato e identificato dalle forze dell’ordine, per la sua condizione di senza fissa dimora.

La procura di Trani ha aperto un fascicolo per omicidio a carico di ignoti, ma non si esclude che l’uomo possa essere stato travolto dal fuoco intenzionalmente acceso, a causa del forte vento che soffiava domenica scorsa. Nei pressi del cadavere sarebbero stati ritrovati anche alcuni accendini. Gli inquirenti, nei giorni scorsi, hanno sottoposto a sequestro un casolare nelle campagne, a poche centinaia di metri dal ritrovamento del corpo, ritenuto il luogo in cui il 61enne risiedeva nell’ultimo periodo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli