Manchette
domenica 21 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Piantedosi a Barletta: «In arrivo rinforzi da Roma per la sicurezza nella Bat»

Dopo la tappa ad Andria, dove ha incontrato gli studenti dell’istituto comprensivo Verdi-Cafaro, il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, ha presieduto stamattina il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica nelle Prefettura di Barletta.

A margine dell’incontro il ministro ha annunciato che «in attesa di una progressiva ricostituzione degli organici dello Stato» sarà messo a disposizione del territorio della Bat «un contributo dato dalle strutture centrali della Polizia di Stato. E poi vedremo anche se delle altre forze di polizia».

Le risorse in termini di personale arriveranno «da Roma, dalle strutture investigative centrali, quelle che hanno funzione di coordinamento – ha aggiunto – come il Servizio centrale operativo della Polizia di Stato, per esempio. Metteremo a disposizione una capacità investigativa da Roma per affrontare sin da subito il problema» criminalità sul territorio, ha spiegato il ministro dell’Interno.

Il deficit di organico nelle forze di polizia nel territorio della Bat «si è cronicizzato ed è talmente tale che merita un’accelerazione rispetto alla spalmatura» di personale «a livello nazionale», ha proseguito Piantedosi. «Consentitemi, non è propaganda: il nostro Governo, a cominciare dalla legge di bilancio dell’anno scorso – ha ricordato il ministro – ha postato delle risorse in bilancio per cui già da quest’anno, c’è un’inversione di tendenza» e «in questa provincia arriveranno diverse decine» tra le «cinquanta, sessanta unità di personale di polizia in più, tra le tre forze di polizia» che però «non bastano per colmare il gap che obiettivamente abbiamo registrato».

«Voglio anticipare – ha aggiunto Piantedosi- che rispetto alle esigenze soprattutto di natura investigativa-giudiziaria che sono state rappresentate in maniera univoca dai vari procuratori, c’erano il procuratore capo della Dda di Bari oltre ai due procuratori competenti (Trani e Foggia, ndr), creeremo delle squadre di approfondimento investigativo a disposizione dell’autorità giudiziaria locale».

All’incontro hanno partecipato la Prefetta della Bat Rossana Riflesso, il capo della polizia di Stato Vittorio Pisani, i capi delle Procure di Bari, Trani e Foggia – Roberto Rossi, Renato Nitti e Ludovico Vaccaro -, i vertici dei comandi provinciali dei carabinieri, colonnello Massimiliano Galasso, della guardia di finanza, il colonnello Pierluca Cassano, della questura Roberto Pellicone, il presidente della Provincia di Bat, Bernardo Lodispoto e i primi cittadini dei tre comuni capoluogo: la sindaca di Andria, Giovanna Bruno, il sindaco di Barletta Cosimo Cannito e Amedeo Bottaro, sindaco di Trani.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli