Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

Quattro furti in una sola notte a Francavilla Fontana: arrestato un 29enne

È stato arrestato l’uomo che, tra il 18 e il 19 gennaio scorsi, avrebbe compiuto una serie di furti, e tentativi di furto, in alcuni locali pubblici di Francavilla Fontana.

In carcere è finito un 29enne del posto che avrebbe messo a segno i suoi colpi nel consultorio familiare, in un istituto scolastico, in un esercizio commerciale e in alcuni locali del Comune.

Stando a quanto emerso dalle indagini condotte dai carabinieri della locale stazione, il 29enne avrebbe rubato tre televisori, provocando anche diversi danni nel tentativo di trafugare denaro ed oggetti di valore. L’uomo si sarebbe introdotto furtivamente nel consultorio familiare della centrale via Barbaro Forleo, danneggiando la vetrata della porta d’ingresso e una scrivania; nella circostanza, inoltre, avrebbe danneggiato l’impianto di videosorveglianza.

A poca distanza dal consultorio, la stessa notte, il 29enne si sarebbe introdotto in una scuola da dove avrebbe rubato un televisore dopo aver tentato di impossessarsi delle monete custodite all’interno dei distributori automatici di alimenti e bevande che, nella circostanza, nel vano tentativo di scardinarli, sono stati danneggiati.

Il 29enne avrebbe poi continuato senza soluzione di continuità rubando altri due televisori da una pizzeria, in cui si sarebbe introdotto dopo aver danneggiato la porta di ingresso. Infine, dopo aver sfondato una vetrata posta al piano terra degli uffici comunali nel Castello Imperiali, il 29enne avrebbe danneggiato alcuni distributori automatici per impossessarsi del denaro custodito all’interno, senza però riuscirci.

L’uomo è stato arrestato il 20 gennaio scorso in flagranza di reato dai carabinieri di Francavilla Fontana perché ritenuto responsabile di una rapina ai danni di una tabaccheria del posto; nel corso di quest’ultimo evento, è emerso che avrebbe indossato in parte gli stessi indumenti che aveva durante le incursioni notturne.

Il giovane si trova ora in carcere.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli