Manchette
sabato 25 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Foggia, Canonico incontra la sindaca Episcopo: pronto a cedere gratuitamente le quote del club

Si è svolto nelle scorse ore, a Foggia, l’incontro tra la sindaca Maria Aida Episcopo e il presidente della società rossonera, Nicola Canonico, dopo che l’imprenditore barese ha annunciato il suo addio al club.

Stando a quanto riferisce il Foggia Calcio 1920, Episcopo ha chiesto a Canonico di restare alla guida della società «al fine di garantire l’iscrizione della squadra al prossimo campionato di Lega Pro, ed evitare la dispersione delle energie e dei sacrifici fatti fino ad oggi».

Canonico, nel ribadire la sua intenzione di lasciare il club, ha precisato che le quote societarie in suo possesso saranno messe a disposizione gratuitamente di chiunque fosse interessato all’acquisizione della società. L’imprenditore, inoltre, si è detto disponibile «a rinunciare ai finanziamenti e versamenti in conto capitale soci apportati al club, una cifra stimata di oltre 4 milioni di euro alla quale vanno aggiunti 850mila euro di sponsorizzazioni riconducibili alle sue società», come comunica il Comune di Foggia in una nota.

Durante l’incontro Canonico ha illustrato a Episcopo la situazione debitoria: al 31 marzo 2024, il Foggia Calcio 1920 ha debiti per 6.289.043 euro; la disponibilità bancaria è di 2.371.827 – al netto dei finanziamenti dei soci e dei crediti -, a fronte di 2.577.518 euro ereditati dalla precedente gestione, come rilevato dai dati relativi ai bilanci approvati.

Il Tribunale di Foggia ha dichiarato che il calcio Foggia 1920 non ha in corso procedure di liquidazioni giudiziarie, di fallimento, di amministrazione straordinaria, di liquidazione coatta amministrativa, e non sono state presentate domande per l’ammissione al concordato preventivo o per l’omologazione degli accordi di ristrutturazione.

La sindaca Episcopo avrà adesso un’interlocuzione in forma riservata con Maria Assunta Pintus, socia di minoranza e riferimento della Map Consulting, al fine di avere un quadro ancora più esaustivo della situazione societaria. Ne seguiranno altri con possibili interlocutori, sempre per assicurare l’iscrizione al prossimo campionato di Lega Pro della squadra rossonera entro il termine perentorio del 4 giugno prossimo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli