Manchette
sabato 2 Marzo 2024
Manchette

La protesta degli agricoltori arriva a Foggia: attesi 200 trattori in corteo per le vie della città

Continuano le manifestazioni di protesta degli agricoltori di Capitanata, che si erano organizzati spontaneamente con dei presidi, nei quali hanno concentrato centinaia di mezzi agricoli. Il corteo entrerà domani a Foggia.

Oltre ai presidi, hanno manifestato con dei cortei per le strade della Provincia, come quello organizzato sulla strada statale 17 tra Lucera e Foggia, ma anche in altre strade del tavoliere.

Le proteste hanno portato a istituire dei tavoli di confronto, prima con le sigle sindacali di categoria, poi un incontro con il prefetto Maurizio Valiante, un altro in Questura e infine, dopo il continuo aumento di presidi in altre zone – non solo della provincia di Foggia ma anche nel vicino Molise e anche da uno dei centri più affini al territorio di Lucera, tra cui San Bartolomeo in Galdo nel Beneventano – sono partiti mezzi agricoli verso la Capitanata.

Ieri (27 gennaio) un nuovo incontro in Questura, al termine del quale si è autorizzato un altro corteo, questa volta verso il capoluogo della provincia, Foggia, che si terrà nella giornata di domani.

I referenti dei sei maggiori si ritroveranno nell’area di servizio Green Park da dove è prevista la partenza, alle 9, verso Foggia.

Il corteo, che vedrà coinvolti circa 200 mezzi agricoli attraverserà via Sant’Alfonso Maria de Liguori, per dirigersi verso viale Manfredi, piazza Vittorio Veneto, viale XXIV Maggio, piazza Cavour, via Torelli, via Conte Appiano, via Onorato, per ritornare in via Sant’Alfonso Maria de Liguori e dirigersi verso la strada statale 673 verso San Severo.

I comitati interessati sono quelli di Castelluccio dei Sauri, Comitato Lucera, Comitato GrandApulia/Incoronata, Comitato Troia, Comitato Ripalta/Lesina e Comitato Candela.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli