Manchette
giovedì 30 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

San Severo, la biblioteca “Minuziano” diventa community library: «Motore di emancipazione sociale» – VIDEO

Ha ufficialmente riaperto al pubblico la biblioteca comunale “Alessandro Minuziano” di San Severo che, da ieri, non è più un semplice luogo di studio ma una community library in cui la cultura si fa comunità.

La biblioteca si trova in un edificio del XIII secolo in cui gli spazi sono stati riorganizzati sulla base di nuove funzioni, tempi e ritmi di fruizioni. Le due grandi sale del libro antico sono tappezzate dai volumi conservati in meravigliose librerie prodotte dall’artigianato locale, corredate anche di QR code per permettere la fruizione della collezione senza metterne a rischio la conservazione.

La sala open space potrà ospitare riunioni, dibattiti, attività culturali, incontri, piccoli concerti, proiezioni, mentre la sala futuro, destinata ai bambini e ragazzi dai sei ai 16 anni, ha l’obiettivo di promuovere il piacere di leggere ad alta voce e dar vita a laboratori creativi.

Nell’idea di una biblioteca aperta ed inclusiva, inoltre, è stata prevista la sala D.i.m.m.i. (Didattica inclusiva multilivello multimediale integrata) arricchita di postazioni multimediali e attrezzature tecnologiche per disabili e anziani.

Infine la sala studio di storia locale dedicata a notizie ed eventi del territorio, con un ricco patrimonio di testi, fotografie, opere artistiche e racconti raccolti negli anni grazie alla partecipazione dei cittadini, nel caso specifico dai bambini più piccoli delle scuole elementari.

«Viene restituito alla comunità un luogo storico di sapere e di aggregazione grazie al progetto Community library», evidenzia il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

«Le biblioteche sono porte di accesso popolare al sapere, motore di emancipazione sociale e anche fattore di bellezza come dimostra in quale modo sia stato capitalizzato il milione di euro investito dalla Regione Puglia sulla Biblioteca comunale “Alessandro Minuziano”, una delle 128 biblioteche di comunità pugliesi e delle 27 foggiane», aggiunge il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese.

Per il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, la Community library «diventerà un centro di convergenza delle identità sociali e culturali della città, in cui promuovere modelli di partecipazione, confronto e aggregazione utili a combattere con più efficacia la marginalizzazione e l’isolamento».

La nuova biblioteca è smart, con un wi-fi di comunità e una “biblioteca digitale” che sarà presto totalmente accessibile in rete: la digitalizzazione dei contenuti di 6mila volumi (in gran parte già realizzata) permetterà infatti la conservazione, la ricerca, l’organizzazione e la manutenzione della collezione, un patrimonio di dati, indicazioni, storie di inestimabile valore sia per gli studiosi sia per i cittadini.

Tanti sono, infine, i progetti che animeranno la biblioteca adesso che è tornata alla sua comunità. Ci saranno attività di book-crossing e gaming, iniziative di promozione della lettura come #LiberiLibri e opportunità di fare rete per le diverse realtà sostenitrici del progetto come le scuole, le associazioni culturali e la Pro Loco San Severo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli