Manchette
giovedì 25 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Torremaggiore, minacciata dai parenti del marito: Tefta trasferita in una località segreta e sorvegliata

È stata trasferita in una località segreta ed è sorvegliata dai carabinieri Tefta Malaj.

La mamma di Jessica, 16enne uccisa a Torremaggiore la notte tra il 6 e 7 maggio dal padre Taulant che ha anche ucciso Massimo De Santis perché pensava avesse una storia con la moglie, sarebbe stata minacciata dai parenti del marito.

La ragazza è morta nel tentativo di difendere la madre che, dimessa ieri dal Policlinico di Foggia, dove era ricoverata per le ferite riportate quella notte, è stata spostata, con il figlio di 5 anni in una località segreta e sorvegliata dai carabinieri.

I parenti di Taulant avrebbero accusato la donna di essere stata lei la causa scatenante della tragedia.

«Tefta – ha spiegato l’avvocato Michele Sodrio, legale della donna – dopo essere stata dimessa dall’ospedale vive con il figlio di 5 anni in un appartamento messo a disposizione dei servizi sociali che la stanno aiutando enormemente».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli