Manchette
venerdì 19 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

La Puglia a Bruxelles con #mareAsinistra: «È anche un esempio per gestire i flussi migratori» – VIDEO

«Abbiamo presentato nella sede della Regione Puglia di Bruxelles l’inizio del processo partecipativo che porterà a definire la strategia della Regione Puglia per attrarre persone e rispondere allo spopolamento che, come altre regioni, anche la Puglia sta vivendo». Lo ha detto il presidente Michele Emiliano a margine della presentazione della strategia di attrazione e valorizzazione dei talenti #mareAsinistra che si è tenuta oggi in occasione della European Week of Regions and Cities in corso nella capitale belga.

La strategia, ha ricordato il governatore pugliese, «si chiama #mareAsinistra perché, quando si rientra in Puglia dal nord Italia, l’Adriatico si tiene sulla sinistra».

La Strategia è in via di formazione: chiunque accederà al portale PugliaPartecipa potrà proporre le proprie idee e continuare a seguirne il processo di costruzione, che si completerà anche attraverso accordi specifici che potranno consentire a privati, soggetti pubblici, fondazioni, ambasciate e così via di creare relazioni con la Regione Puglia per definire le migliori modalità che porteranno più persone possibili a scegliere il territorio pugliese come luogo della propria residenza stabile. «Questo – ha spiegato Emiliano – non vale soltanto per i cosiddetti “talenti”, ma anche per qualunque persona che abbia il desiderio di vivere in Puglia e voglia intraprendere un’attività economica di qualsiasi tipo: pubblica, privata, imprenditoriale o libero-professionale».

La strategia #mareAsinistra, ha evidenziato, «vuol essere anche un esempio di come l’Italia potrebbe gestire i flussi migratori. Da questo punto di vista, la strategia del governo nazionale, che tratta chi vuole entrare in Italia alla stregua di un invasore, ci sembra completamente sbagliata». In questo contesto #mareAsinistra «si propone come buona pratica a livello nazionale, al fine di superare le contraddizioni della strategia del governo nazionale, basata sul respingimento, che trasforma in un reato l’arrivo in Italia di persone che vogliono vivere e lavorare», ha concluso Emiliano.

Attraverso la strategia #mareAsinistra, ha aggiunto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessandro Delli Noci, «abbiamo presentato la Puglia come luogo in cui vivere e investire per tutti i talenti e le eccellenze. Un obiettivo sul quale stiamo lavorando e per raggiungere il quale sono necessari interventi sulla qualità dei servizi, sulla semplificazione delle procedure, sullo sviluppo delle migliori competenze, sulla logistica e su tutto ciò che coinvolge la qualità della vita e dello sviluppo professionale. Vogliamo che la Puglia sia attrattiva non solo da un punto di vista turistico».

La strategia regionale #mareAsinistra è stata adottata dalla Giunta regionale per attrarre sul territorio pugliese i migliori talenti creativi e tecnologici a livello internazionale. La strategia coltiva l’ambizione di mettere a sistema tutte le azioni che possono avere ricadute positive sull’attrazione dei talenti. L’obiettivo è attirare studenti, nomadi digitali, startupper, pugliesi di ritorno, nuovi investitori, top scientist, artisti, talenti in settori altamente innovativi e prevede il coinvolgimento dei principali stakeholders di riferimento, tra cui le università, le istituzioni e i fondi di investimento.

Il percorso partecipativo di #mareAsinistra è stato avviato il 20 agosto scorso sulla piattaforma PugliaPartecipa e si concluderà il 20 novembre prossimo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli