Manchette
domenica 14 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

La Puglia al setaccio: vasta operazione antidroga della polizia. Arrestate 13 persone in tre province – VIDEO

Dalle prime luci dell’alba 400 poliziotti sono stati impegnati in una vasta operazione che ha portato a 13 arresti, 15 denunce, sequestri di armi, droga e di uno jammer nelle province di Bari, Bat e Foggia.

L’operazione ha colpito, in particolare, i comuni di Cerignola, Andria e Bitonto con gli agenti che hanno setacciato il territorio con perquisizioni, rastrellamenti, posti di blocco e controlli.

A Cerignola l’operazione si è concentrata nel quartiere noto come “Fort Apache” per le attività di spaccio e ritenuto centro di pianificazione di molti assalti a furgoni portavalori in tutta Italia.

Ad Andria l’operazione ha riguardato il quartiere San Valentino, nel recente passato interessato da numerosi incendi dolosi ed intimidazioni realizzate dalla criminalità organizzata andriese.

A Bitonto, è stata colpita la zona del Borgo Antico e la zona 167, anche conosciuta come la “Scampia” locale perché interessata da un massivo fenomeno di vendita a cielo aperto di sostanze stupefacenti con capi, vedette e pusher.

In tutto sono state 127 le perquisizioni domiciliari compiute e 86 i controlli rivolti ai sottoposti agli arresti domiciliari dai 400 poliziotti, coordinati dal Servizio centrale operativo della Direzione centrale anticrimine.

In azione le Squadre mobili delle Questure di Bari, Foggia e della provincia Barletta-Andria-Trani, oltre alle Sisco (Sezioni investigative alle dirette dipendenze del Servizio centrale operativo) di Bari, Lecce, Napoli, Potenza e Campobasso. Con loro hanno operato anche i Reparti prevenzione crimine provenienti da diverse parti d’Italia.

Oltre 300 i posti di controllo e 4 quelli di blocco con gli equipaggi del Reparto prevenzione crimine e delle Unità operative di primo intervento.

Sottoposte a controllo più di diecimila persone e più di cinquemila i veicoli.

Tre le pistole sequestrate, assieme a tre armi da punta e taglio e un chilogrammo di stupefacenti.

A Cerignola nel corso dei controlli effettuati presso autodemolitori locali, sono stati sequestrati quasi novemila pezzi di ricambio di automobili di alta gamma, di sospetta provenienza illecita, pronti per essere rivenduti, di cui più di seimila all’interno di un solo deposito.

Due elicotteri del 9° Reparto volo della Polizia di Stato hanno garantito la copertura aerea dell’operazione a cui hanno partecipato anche i Commissariati di Cerignola e Bitonto, unità cinofile antidroga e antiesplosivo, la polizia scientifica, la polizia amministrativa e sociale e la polizia stradale.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli