Manchette
domenica 19 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

La Puglia si conferma la più amata dagli italiani: è la meta preferita dei vacanzieri

La Puglia si conferma regione tra le più belle e amate d’Italia tra i vacanzieri. È quanto emerge da un sondaggio effettuato da vamonos-vacanze.it – il tour operator italiano specializzato in viaggi di gruppo – su un campione di 2mila iscritti alla community.

Gli utenti sono stati invitati a stilare una classifica delle regioni più belle d’Italia e hanno eletto la Puglia come punta di diamante del Belpaese.

L’82% degli intervistati l’ha già visitata, ma per il 65% di loro la Puglia resta in cima alle mete preferite ed è probabile destinazione per un prossimo viaggio.

Per la metà degli intervistati da vamonos-vacanze.it la Puglia rievoca il profumo inconfondibile del mare, mentre per un utente su tre il Tacco d’Italia è sinonimo di scorci pittoreschi, campagne contornate da trulli e masserie.

Tra le città in cima ai desideri ci sono Lecce, Alberobello e Gallipoli, seguite da Ostuni, Vieste, Santa Maria di Leuca, Otranto, Andria per Castel del Monte e Peschici.

È Lino Banfi, invece, il personaggio pugliese che viene subito in mente se si pensa alla Puglia. Subito seguito da Checco Zalone e da un’icona della musica italiana quale Domenico Modugno e la sua Polignano a Mare.

La Puglia, però, è nella mente degli italiani anche grazie ai film: “Io non ho paura” di Gabriele Salvatores, “La Terra” di Sergio Rubini, “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Lucchetti, “Cado dalle nubi” di Gennaro Nunziante e “La vedova del trullo” di Franco Bottari i più ricordati dagli intervistati. L’appuntamento tipico per eccellenza è, invece, la Notte della Taranta che scavalca per popolarità il Carnevale di Putignano, la festa di San Nicola e la Fiera del Levante.

Da un punto di vista più “turistico”, al primo posto delle preferenze dei viaggiatori di Vamonos ci sono i trulli di Alberobello, riconosciuti tra i siti Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco, le Grotte di Castellana, il Duomo di Lecce e ancora Castel del Monte, anche questo patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Immancabile anche il cibo: olio extravergine di oliva, orecchiette con le cime di rapa e i taralli conquistano i palati dei viaggiatori. Ma non mancano altre prelibatezze come il pane di Altamura, il vino Primitivo e il Negramaro. Per i dolci, infine, quelli a base di mandorle, le cartellate e gli struffoli sono i più apprezzati.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli