Manchette
domenica 3 Marzo 2024
Manchette

Inter-Lecce: giallorossi sconfitti 2-0 a “San Siro”. I nerazzurri vincono con Bisseck e Barella, espulso Banda

Lecce a Milano con l’intenzione di non sfigurare e i salentini ci riescono ma perdono 2-0 contro l’Inter non senza, però, aver creato qualche grattacapo alla capolista.

Con Arnautovic alla prima da titolare in campionato, bastano due minuti ai padroni di casa per rendersi pericolosi sull’asse Thuram-Mkhitaryan ma senza successo. Il Lecce rifiuta il ruolo di spettatore non pagante e, tra il 9′ e il 10′, Sommer evita il peggio prima su Gonzalez e poi su Banda.

Colpo su colpo, un minuto dopo, Falcone respinge d’istinto l’affondo di Arnautovic, che segna l’inizio dell’assedio interista nella metà campo salentina. Al 22′, scambio Thuram-Barella dal limite dell’area, con l’ex Cagliari che innesca Arnautovic che sbaglia sottoporta. Gli ospiti arretrano vistosamente ma l’Inter non concretizza nemmeno al 34′, con Gendrey che salva su Carlos Augusto. Lo 0-0 non sembra potersi sbloccare ma Inzaghi, al 43′, può festeggiare il vantaggio. Punizione calciata da Calhanoglu per Bisseck che incorna per l’1-0.

Nella ripresa il Lecce cerca la riscossa dalla distanza con Banda che, al 58′, costringe Sommer alla parata.

Scampato il pericolo, i nerazzurri tornano a rendersi pericolosi con Mkhitaryan e Bisseck senza però riuscire a centrare il raddoppio. Il Lecce accetta lo scontro a viso aperto e con Rafia e Kaba, tra il 71′ e il 72′, Sommer è costretto agli straordinari per salvare il risultato.

In difficoltà, l’Inter si rifugia nelle sue individualità d’attacco e, al 78′, Arnautovic si inventa un assist di tacco per Barella che davanti a Falcone segna la rete del 2-0.

Sotto di due gol e in dieci per l’espulsione di Banda all’83’, il Lecce tenta il tutto per tutto ma senza riuscire nell’impresa e la squadra di Inzaghi può festeggiare la quarta vittoria di seguito in campionato.

Il tabellino

Inter-Lecce 2-0

Inter (3-5-2): Sommer; Bisseck, Acerbi, Bastoni; Darmian, Barella (44′ st Klaassen), Calhanoglu (30′ st Asllani), Mkhitaryan (44′ st Frattesi), Carlos Augusto (39′ st Pavard); Thuram (39′ st Sanchez), Arnautovic. (Di Gennaro, Audero, Sensi, De Vrij, Agoume, Motta, Stabile, Sarr). All.: S. Inzaghi

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey (41′ st Sansone), Baschirotto, Pongracic, Gallo; Oudin (41′ st Venuti), Ramadani, Gonzalez (1′ st Kaba); Strefezza (19′ st Rafia), Piccoli (28′ st Krstovic), Banda. (Brancolini, Samooja, Dorgu, Berisha, Listkowski, Faticanti, Smajlovic, Blin, Touba). All.: Tarozzi (D’Aversa squalificato)

Arbitro: Marcenaro di Genova

Reti: nel pt 43′ Bisseck; nel st 33′ Barella

Angoli: 16-2 per l’Inter. Recupero: 2′ e 4′. Ammoniti: Gonzalez, Calhanoglu, Piccoli, Pongracic per gioco falloso, Inzaghi per comportamento non regolamentare. Espulso: Banda per comportamento non regolamentare. Spettatori: 72.723

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli