Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Lecce, ora l’obiettivo è puntellare la rosa: Sticchi Damiani si affida a Pantaleo Corvino

Sarà un’estate dalle vacanze molto brevi per i giocatori del Lecce che sarà la prima società in ordine di tempo a mandare i suoi ragazzi in ritiro pre campionato tra le 20 che parteciperanno alla Serie A 2022/23.

Il raduno è previsto già per il prossimo 23 giugno prima di partire per Folgaria dal 30 giugno al 15 luglio. Il problema, al momento però, sta evidentemente nella rosa. Pantaleo Corvino avrà il suo bel da fare nelle prossime settimane per allestire una squadra degna di una Serie A che, come dimostrato dall’ultimo finale di campionato è spesso fin troppo equilibrata.

Il Ds giallorosso, che è nel suo ruolo ha ben pochi rivali, è già al lavoro per puntellare la rosa che, allo stato attuale delle cose, presenta diversi problemi.

Il primo è sicuramente quello che riguarda la porta. Perduto Gabriel, il giovane Brancolini non ha abbastanza esperienza per garantire a Baroni una difesa dei pali consona alle esigenze del Lecce, per questo motivo Corvino sta cercando di aprire un dialogo con il neoretrocesso Cagliari per assicurare a Cragno un cambio di maglia che gli garantisca di continuare nella massima serie. Sempre da Cagliari potrebbero arrivare aiuti per la difesa. Con capitan Lucioni non certo di restare, tra i sostituti si è pensato a Lykogiannis oltre che a Izzo del Torino. In mezzo al campo, invece, la questione riguarda più il cercare di trattenere il più possibile chi ha ben figurato in B e potrebbe bissare in A, Hjulmand su tutti (per il quale sembra siano suonate sirene milanesi sponda nerazzurra), e magari puntellare con qualche giovanissimo prospetto, vedi Aké dalla Juventus. Per quanto riguarda l’attacco, infine, detto della situazione ancora incerta che riguarda il bomberissimo Massimo Coda e la quasi scontata di Strefezza, sono quattro i nomi in ballo: Afena Gyan, 23enne scintillante talento alla corte di Mourinho che, però, dovrebbe rimanere a Roma, l’esterno islandese Thorsteinsson con il quale, invece, l’accordo sembra già chiuso, il giovanissimo Sekou Mara del retrocesso Bordeaux in Ligue 1, e il gigante norvegese, vecchio pallino di Corvino, Birk Risa del Molde.

Il tempo a disposizione non sarà tantissimo, ma Sticchi Damiani ha a disposizione un fuoriclasse del mercato a basso budget. Se Corvino dovesse riuscire a realizzare tutte le sue idee per il Lecce, ai nastri di partenza di agosto, non ci sarà nulla da temere, anzi.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli