Manchette
sabato 25 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Lecce, parola a Oudin: «Con Gotti c’è tranquillità. Il mio obiettivo è fare ancora più gol e assist»

Il centrocampista offensivo francese Rèmi Oudin ha parlato in sala stampa per analizzare la situazione in casa Lecce. Si è partiti, ovviamente, facendo riferimento alle ultime uscite che hanno dato ai salentini un cambio di passo. «Due vittorie importanti – ha detto Oudin – contro Empoli e Sassuolo. Noi rimaniamo concentrati per continuare il lavoro. Abbiamo uno scopo e lavoriamo solo per questo».

Nell’ultima gara una delle prestazioni migliori della stagione: «Le motivazioni, contro il Sassuolo, hanno fatto la differenza. Tutta la squadra era concentrata sull’obiettivo. La partita era troppo importante e i punti da portare a casa fondamentali, per questo noi abbiamo dato più del massimo».

Il discorso poi ha toccato l’obiettivo del calciatore giallorosso e lui non ha avuto esitazioni: «Quello della squadra è ovviamente la salvezza. Il mio personale è quello di fare più gol e più assist». Da quando è arrivato Gotti, i paragoni con D’Aversa sono d’obbligo. Per Oudin Gotti ha un carattere diverso, riesce a mantenere l’ambiente più calmo. Ed è un fattore di notevole importanza se pensiamo alla situazione delicata nella quale era il Lecce dopo la gara col Verona. Oudin, da un po’ di partite, viene impiegato anche a destra. Ma per lui nessun problema: «Tempo fa ci ho già giocato. Ora lo faccio senza problemi. È importante la partecipazione nella squadra».

Il primo gol di domenica è arrivato da punizione. «I calci piazzati sono diventati un’arma – ha affermato Oudin – prima non pungevamo. Abbiamo migliorato in questo. E si è visto contro il Sassuolo». Gotti schiera sempre un undici di partenza diverso, soprattutto dal centrocampo in su. Ma questo non spaventa Oudin. «La concorrenza positiva fa bene, ci fa dare il meglio e fa crescere noi personalmente e la squadra». Inoltre il nuovo modulo (molto simile a un 4-4-2) dà maggiori garanzie: «Ci troviamo bene, ognuno fa la sua parte, per raggiungere lo scopo della squadra che è la cosa più importante». A chi ha fatto notare che il Lecce ultimamente gioca bene, tira di più in porta e sembra divertirsi nel campo, Oudin non può che confermare: «Ci alleniamo e giochiamo con piacere, facciamo tutto per la squadra».

Intanto i giallorossi sono tornati in campo per riprendere gli allenamenti. Assente Banda che si è sottoposto ad un intervento chirurgico di pulizia della rotula al ginocchio destro, che ha confermato l’integrità delle altre strutture anatomiche (menischi, legamenti e cartilagini). In fase di recupero Ramadani che ha avuto un ascesso al collo prontamente curato per evitare intervento chirurgico.

Per quanto riguarda la gara contro il Monza, che si giocherà sabato alle 15, si va verso un nuovo tutto esaurito dello stadio Via del Mare, dal momento che sono stati messi in vendita ulteriori biglietti, quelli con “visibilità ridotta”. Una nuova bolgia, dunque, per spingere i giocatori leccesi verso un risultato che potrebbe mettere la parola fine in maniera positiva a questa lotta salvezza.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli