Manchette
sabato 25 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Nardò, con una scusa entra in casa di due coniugi e li picchia per rapinarli: arrestato un 29enne

Ha rapinato e malmenato due coniugi di Nardò dopo essersi intrufolato nella loro abitazione con il pretesto di chiedere un bicchiere d’acqua per la propria moglie incinta.

È accaduto ieri mattina. Ad agire sarebbe stato un 29enne del posto che avrebbe picchiato la coppia con un bastone. L’uomo è stato individuato e arrestato grazie a un’attività congiunta di carabinieri e polizia.

La rapina è avvenuta in un’abitazione del centro storico. Il malvivente, a volto scoperto, ha raggirato la donna per poi aggredirla con un bastone e si è fatto consegnare il portafoglio e le chiavi dell’auto di famiglia. Il marito, un 55enne, sentite le urla della consorte, nel tentativo di fermare l’uomo, è stato ripetutamente colpito alla testa dall’aggressore che è fuggito a piedi per le vie limitrofe.

I militari della locale stazione, con i colleghi del nucleo investigativo di Lecce e i poliziotti del commissariato di Nardò, intervenuti nell’abitazione, hanno ricostruito quanto avvenuto, riuscendo a individuare il presunto autore della rapina.

Indispensabile è stata l’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona che hanno ripreso il 29enne neretino raggiunto dagli investigatori nella sua abitazione. Qui sono stati trovati l’abbigliamento che l’uomo avrebbe utilizzato nel compiere la rapina e la refurtiva riconsegnata alle vittime.

I due coniugi, trasportati in codice rosso all’ospedale Vito Fazzi di Lecce, sono stati ricoverati non in pericolo di vita, per le cure del caso.

Ultimate le operazioni, il giovane è stato arrestato e come disposto dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Lecce che conduce le indagini, è stato rinchiuso nel carcere del capoluogo salentino.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli