Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Rubano 12.500 euro a un’anziana signora di Lecce e la salutano con il baciamano: due arresti

Un gesto galante che si è rivelato, però, nascondere le peggiori intenzioni. È accaduto a Lecce dove due uomini di 46 e 38 anni, entrambi di origine campana, hanno rubato 12.500 euro a un’anziana 88enne e l’hanno salutata con un baciamano.

La donna ha negato, in un primo momento, di essere rimasta vittima di una truffa, forse per la troppa vergogna, ma poi, ancora in stato di choc e adeguatamente sostenuta dagli agenti della squadra mobile della Questura del capoluogo salentino, ha confermato i fatti.

Prima di allontanarsi uno dei due l’aveva salutata con un gesto galante. È accaduto ieri. Al termine gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato i due uomini, entrambi pregiudicati.

L’allarme è scattato poco dopo le 13, quando alcuni cittadini hanno segnalato al numero di emergenza 113 la presenza di un’auto sospetta, in una zona periferica della città, con a bordo due uomini.

In breve tempo, l’auto è stata individuata, seguita e fermata per il controllo del conducente e della persona che, stesa sul sedile passeggero, ha tentato vanamente di nascondere la sua presenza. Dall’accertamento in banca dati sono emersi numerosi precedenti penali a carico dei due e a loro carico è scattata una perquisizione.

Gli agenti hanno recuperato una somma ingente di cui i due non hanno saputo giustificare la provenienza. Le indagini della squadra mobile sono risalite all’anziana.

La donna ha presentato denuncia nei confronti dei due presunti malviventi che l’avevano raggirata simulando problemi giudiziari di un parente e, approfittando del fortissimo stress emozionale e confusionale causatole, erano riusciti a farsi consegnare i 12.500 euro, che sono stati infine restituiti alla signora.

A riprova della spregiudicatezza degli arrestati, uno dei due, a delitto consumato, prima di allontanarsi rapidamente dalla zona, aveva addirittura ringraziato l’ignara vittima con il baciamano. Acquisiti gravi elementi indiziari, i fermati sono stati rinchiusi in carcere.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli