Manchette
sabato 22 Giugno 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Si torna a scuola anche in ospedale: via alle lezioni per bambini e ragazzi ricoverati al “Fazzi” di Lecce

Con gli studenti pugliesi pronti a tornare a scuola, ripartono le lezione anche in ospedale: al “Vito Fazzi” di Lecce è stato inaugurato stamattina il dodicesimo anno scolastico riservato ai bambini e ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado ricoverati e impossibilitati a frequentare la scuola.

Nel progetto sono coinvolti i reparti di Pediatria, Chirurgia pediatrica, Oncoematologia pediatrica, Ortopedia, Oculistica, Reumatologia e Immunologia pediatrica, il Centro per la cura e la ricerca sui disturbi del comportamento alimentare del dipartimento di Salute mentale e altre strutture aziendali.

Gli alunni che ricorrono al servizio sono in condizione di lungodegenza, day hospital e day hospital continuativo.

La scuola in ospedale è stata istituita dall’Ufficio scolastico regionale in sinergia con la Asl Lecce per garantire il diritto allo studio, la continuità didattica e il benessere psico fisico degli alunni degenti.

Nella primaria e secondaria di primo grado, che lo scorso anno ha coinvolto 180 studenti, sono impegnati 7 docenti.

Scuola capofila del progetto per elementari e medie l’istituto comprensivo “Alighieri – Diaz” di Lecce. La scuola in ospedale ricorre, per i pazienti più piccoli, a un metodo sperimentale e creativo: oltre a seguire i protocolli istituiti dai ministeri della Salute e della Pubblica istruzione sulla continuità formativa ed educativa, la Sio del “Fazzi” ha rimodulato le discipline e accorpato alcuni moduli della scuola primaria e della secondaria di primo grado, dedicando attenzione sia ad arte e musica, discipline creative ed inclusive, sia alla pratica alle discipline di area matematico-scientifico- tecnologica.

La scuola è presente in ospedale anche per gli alunni della scuola secondaria di secondo grado (scuola capofila l’Iiss Galilei-Costa-Scarambone di Lecce) che impegna tre docenti con orario completo di cattedra e lo scorso anno ha coinvolto 172 studenti.

In vista del nuovo inizio, la scuola in ospedale del “Fazzi” ha ricevuto due importanti riconoscimenti. Il primo: un corto animato “Cerottino e altre Storie”, realizzato dagli alunni della scuola in ospedale di Lecce, in sinergia con le Sio di Bari e Foggia, è stato selezionato alla 39esima edizione del “Festival cinema in Ospedale”. Il secondo è un video che sonorizza un testo scritto da un’alunna di seconda media per il concorso del Gemelli di Roma dal titolo “Un ospedale con più sollievo” che ha anche ricevuto una lettera di plauso.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli