Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Truffa da 7 milioni all’Inps con l’assunzione di falsi braccianti: arrestato un imprenditore salentino

Ammonta a oltre 7 milioni di euro il valore della presunta truffa ai danni dell’Inps commessa da un imprenditore agricolo di Copertino che, tra il 2021 e il 2023, avrebbe certificato la falsa assunzione di 1.228 braccianti agricoli per ottenere le indennità di disoccupazione agricola, malattia e maternità.

È quanto hanno scoperto i finanzieri della tenenza di Porto Cesareo che hanno arrestato l’imprenditore a conclusione delle indagini condotte con il contributo della direzione provinciale dell’Inps di Lecce.

I finanzieri indagano, inoltre, su altre due persone, un consulente del lavoro e un collaboratore aziendale accusati, come l’imprenditore arrestato, di truffa ai danni dello Stato.

Riciclaggio di denaro, infine, è l’accusa a carico di un’altra indagata, una cittadina colombiana residente in Italia, che avrebbe trasferito ingenti somme di denaro di probabile origine delittuosa su un conto corrente spagnolo.

Su segnalazione della Guardia di finanza, l’Inps ha proceduto al blocco della procedura di pagamento della somma, non ancora riscossa, di 800mila euro, corrispondente al valore della tentata “truffa” ipotizzata, successivamente sottoposta a sequestro preventivo, su disposizione dell’Autorità inquirente.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli