Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Una protesi di ultima generazione per un 18enne nato senza una mano: la soluzione arriva dal Salento

Arriva dalla BionIt Labs di Lecce la soluzione per Michele Bertolini, 18enne di Maranello nato senza la mano destra e che, dopo una lunga ricerca, ha finalmente trovato l’azienda che ha realizzato una protesi di ultima generazione.

Il giovane modenese ha lanciato una raccolta fondi su GoFoundMe per coprire i costi della protesi il cui prezzo è di 40mila euro.

Dopo varie ricerche, che lo avevano portato a prendere contatti anche con il Regno Unito, Bertolini trova la BionIt Labs, che ha realizzato una mano artificiale adatta a lui.

«Appena c’è stata la possibilità – spiega il giovane – approfittando di una vacanza in Salento, sono andato a provare la mano artificiale: era perfetta». Il 18enne, che sogna di diventare ingegnere, ha svolto anche uno stage nell’azienda di Lecce trovando «un ambiente di lavoro eccezionale».

Ma per realizzare il sogno servono soldi, tanti. La mano artificiale costa 40mila euro, senza contare l’acquisto di un veicolo e la modifica al cambio per rendere la vettura semiautomatica.

Per questo motivo Michele ha promosso la raccolta fondi via web, che nelle prime 24 ore ha raccolto 3mila euro. «In futuro – conclude Bertolini – voglio iscrivermi alla facoltà di Ingegneria meccanica. La prima cosa che farò una volta laureato sarà progettare una nuova mano per il mio corpo e lavorare per aiutare tutte le persone che sono nella mia situazione».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli