Manchette
domenica 21 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

L’UniBa formerà i futuri professionisti del turismo: c’è l’accordo con Pugliapromozione – VIDEO

L’Università degli studi di Bari “Aldo Moro” e l’Agenzia regionale del Turismo (AReT) Pugliapromozione, con un accordo siglato oggi, si impegnano a collaborare alla programmazione e realizzazione di attività di formazione, studio e ricerca in grado di intercettare e soddisfare le richieste della filiera turistica. L’obiettivo è valorizzare le competenze e favorire la crescita del capitale umano in ambiti che vanno dalla ricerca allo scambio di buone prassi, fino alla partecipazione in maniera congiunta a bandi nazionali e internazionali così da favorire l’ottimizzazione delle risorse.

«Collaborare con le Università della Puglia significa abbracciare una strategia turistica che mette al centro i nostri giovani e la formazione delle competenze che il mercato richiede», spiega l’assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane. L’accordo siglato oggi, aggiunge, «ci permette di pianificare in un mercato che si consolida ed ha bisogno di nuove figure professionali. Per rafforzare l’organizzazione turistica e favorire lo sviluppo della Puglia c’è bisogno di lavorare di squadra, tanto col privato quanto nel pubblico», prosegue Lopane. «L’accordo siglato oggi – conclude – indica una direzione ben precisa ed ambiziosa per la nostra regione, per il futuro della nostra terra e la competitività delle destinazioni pugliesi in un mercato nazionale ed internazionale».

Per il rettore dell’Università degli studi di Bari, Stefano Bronzini, «coniugare l’esigenza di preservare e valorizzare il patrimonio culturale di un territorio con la domanda turistica, l’offerta culturale e la sostenibilità economica e ambientale è la sfida che bisogna vincere».

Attraverso l’accordo quadro, che ha una durata triennale, «ci facciamo portavoce del fabbisogno crescente di risorse umane qualificate da parte della filiera turistica» sottolinea Luca Scandale, direttore generale di Pugliapromozione. «Riteniamo indispensabile sviluppare a livello didattico nuovi saperi più vicini e coerenti con quanto le aziende chiedono», conclude.

Tra i principali temi della collaborazione tra Università degli studi di Bari e AReT Pugliapromozione c’è quello di promuovere una visione del fenomeno turistico associata ad una dimensione territoriale, sociale, culturale ed economico-manageriale che sia in grado di fornire ai futuri operatori del sistema una formazione interdisciplinare ed intersettoriale che sappia cogliere la trasversalità e la complessità del fenomeno turistico.

La collaborazione riguarderà gli ambiti della progettazione e realizzazione di percorsi formativi compresi quelli post laurea come short master, master e corsi di alta formazione; incontri, seminari e attività formative sui vari temi di interesse comune ed in coerenza con gli obiettivi del Piano strategico regionale del Turismo e delle priorità legate al Pnrr. Inoltre, consentirà di lavorare congiuntamente per la valutazione dei contesti territoriali e delle risorse che costituiscono la struttura dei piani e dei progetti nella dimensione naturale, culturale e di sistema territoriale per l’organizzazione turistica delle destinazioni e per una comunicazione e un marketing territoriale efficace, legato a modelli identitari.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli