Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Nuove stabilizzazioni nella sanità pugliese: 100 operatori al Policlinico di Bari, 233 nella Asl Lecce

Nuove stabilizzazioni nella sanità pugliese. A partire dal primo dicembre 100 operatori sanitari del Policlinico di Bari firmeranno il contratto a tempo indeterminato.

Nel dettaglio sono 28 medici, 19 infermieri e altre figure sanitarie e tecniche. Si tratta di dietisti, biologi, psicologi, ortottisti, tecnici di radiologia e anche ingegneri a supporto della realizzazione dei progetti del Pnrr che hanno maturato i requisiti previsti dalla legge 234 del 2021.

Si completa così il piano assunzionale delle stabilizzazioni autorizzate dalla Regione Puglia per l’azienda ospedaliero universitaria Policlinico di Bari.

«Preservare il patrimonio di esperienza accumulato in questi anni di emergenza dai nostri professionisti al Policlinico di Bari è fondamentale in questo momento critico per la sanità pubblica», sottolinea il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore.

Altri 233 dipendenti precari saranno stabilizzati dalla Asl Lecce. Si tratta, in particolare, di 14 dirigenti medici, 10 dirigenti biologi, 2 dirigenti tecnico alimentare, un dirigente amministrativo, 123 infermieri, 14 ostetriche, 17 tecnici di radiologia, un tecnico della prevenzione, un logopedista, 5 fisioterapisti, 17 collaboratori amministrativi, due collaboratori tecnico ambientale, un giornalista, 19 operatori tecnici spec. autista ambulanza, 5 operatori tecnici autista, un operatore tecnico specializzato.

«Con questo provvedimento diamo stabilità e solidità al lavoro di operatori, fino ad oggi a tempo determinato, che da diverse postazioni hanno dato un apporto significativo alla nostra Azienda», afferma il direttore generale Stefano Rossi.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli