Manchette
venerdì 1 Marzo 2024
Manchette

Pd Puglia, nella nuova direzione tanti giovani e qualche ex: ecco la segreteria del partito guidato da De Santis

Nasce il nuovo gruppo dirigente del Partito democratico pugliese. Ieri durante la direzione è stata nominata la nuova segreteria e il nuovo esecutivo che vedono al loro interno la fusione delle aree Schlein, Bonaccini, Cuperlo e Articolo Uno. Il segretario Domenico De Santis ha spiegato che la segreteria sarà divisa in due parti: esecutivo e dipartimenti, all’interno un mix di rinnovamento ed esperienza con giovani già impegnati nel partito e sette fra sindaci ed ex sindaci.

Nell’esecutivo sono stati indicati Doriana Imbimbo (portavoce) Pierpaolo Treglia (organizzazione), il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria (enti locali), Giulia Iacovelli, (comunicazione social), Alessio Valente, ex sindaco di Gravina (sviluppo e Pnrr), Leonardo Palmisano (antimafia, migrazioni, cooperazione e ong), Matteo Panza (feste dell’Unità e politiche del mare), Mariangela Rendini (turismo), Salvatore Piconese (trasporti e infrastrutture), Antonella Vincenti (pubblica amministrazione), Adalisa Campanelli (conversione ecologica, Agenda 2030), Anna Lampugnani (benessere e qualità della vita), Giacomo Marinaro (professioni), Nicola Ventura (urbanistica e tutela del paesaggio), Elisa Mariano, (diseguaglianze e povertà educativa), Colomba Mongiello (scuola e università), Valentina Avantaggiato (innovazione sociale, formazione e smart city), Ippazio Morciano (capo della segreteria regionale), Domenico Nisi (coordinatore della segreteria), Gigi Nestola (responsabile delle iniziative politiche del Pd). A questi si aggiungono come membri di diritto, la portavoce delle conferenza delle donne del Pd, il segretario dei Giovani, il coordinatore dei dipartimenti Franco Lacarra e dello staff del segretario Pierluigi Introna.

Oltre i membri dell’esecutivo, De Santis ha annunciato anche la costituzione di una serie di dipartimenti tematici aggiuntivi. I dipartimenti saranno guidati da esperti. Il nuovo responsabile lavoro sarà un giovane operaio, la responsabile agricoltura sarà una giovane imprenditrice agricola, il settore povertà volontariato sarà diretto da un giovane del mondo del volontariato cattolico, il settore medicina del territorio da un medico di base, il settore sanità ospedaliera da un chirurgo e via dicendo. «Stiamo aprendo il Pd pugliese alla società civile – sottolinea De Santis – valorizzando i nostri iscritti che hanno ruoli e funzioni nella società». In particolare Paolo Lattanzio all’infanzia e adolescenza, Fedele Moretti alla Giustizia, Michele Suma, Giulia Gigante agli Esteri e al Mediterraneo, Cinzia Di Corato alla Cultura, Matteo Palermo al Lavoro, Shady Alizadeh ai Diritti, Angelica Curci all’Agricoltura, Maria Chiara Addabbo all’associazionismo, Rocco Di Brina a Salute e medicina ospedaliera, Barbara Panunzio ai Lavori Pubblici e semplificazione, Luciana Di Bisceglie al Commercio, Giovanni Vacca a Povertà e volontariato, Michele Nitti Arti e spettacolo dal vivo, Guido Catalano ai volontari digitali, Giovanni Epifani ai fondi Europei, Donato Fiorentino al sito internet, Michele Abbinante alla medicina del territorio, Ciccio Ceccalupo alle Partite Iva e artigiani, Franco Lacarra al Welfare e terzo settore e sarà anche il coordinatore dei dipartimenti.

Accanto all’esecutivo e ai dipartimenti ci sarà lo staff del segretario, un gruppo di supporto di giovanissimi, alcuni di questi sono pugliesi che lavoro all’estero o fuori regione e che saranno il motore del nuovo PD che verrà. Questo gruppo di staff sarà coordinato dall’esperienza Pierluigi Introna. Il gruppo è formato da: Pietro Galeone, Antonia Sardone, Davide Montanaro, Giuseppe Fumai, Brunella D’Amato, Mattia Giorno, Alice Amatore, Matteo Birtolo.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli