Manchette
domenica 21 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Prevenire l’Hiv, ecco la campagna #Facciamolotutti: test gratuiti durante i festival estivi in Puglia – VIDEO

Torna anche quest’anno #Facciamolotutti, la campagna di comunicazione per la prevenzione e la sensibilizzazione sull’Hiv e le malattie sessualmente trasmissibili.

L’hashtag simbolo della campagna sarà presente nei principali festival dell’estate pugliese dove sarà anche possibile eseguire test in maniera gratuita e anonima e avere immediatamente il risultato.

L’edizione 2023 di #Facciamolotutti è stata presentata stamattina in Puglia.

«È un’abitudine che si rinnova, un’ottima abitudine perché va nel solco della promozione della salute su un tema che si dimentica sempre più spesso, paradossalmente grazie alla medicina» che «ormai consente di controllare le positività di Hiv, però pensiamo che ne siamo indenni e che, quindi, il pericolo è passato», ha affermato il direttore generale dell’Agenzia regionale strategica per la Salute e il Sociale (Aress) della Regione Puglia, Giovanni Gorgoni. «Fare il test – ha aggiunto – è un’ottima abitudine per anticipare i tempi o semplicemente per fugare dei rischi che poi sono possibili. L’altra cosa positiva è che si associa l’iniziativa anche a eventi di allegria, di musica, non lo associamo al clima asettico o freddo di un ambulatorio o di un reparto».

La campagna #Facciamolotutti ha debuttato sabato 17 giugno al Medimex di Taranto e proseguirà a Trani, il 27 giugno, in occasione del concerto dei Simply Red nell’ambito del Locus Festival, il 2 luglio sarà poi a Ostuni per il Festival Lgbtq+, a Bari l’11 luglio per il concerto dei Sigur Ros e a Locorotondo il 5 agosto per i Bonobo.

Nel 2021 in Italia sono state segnalate 1.770 nuove diagnosi di infezione da Hiv pari a un’incidenza di 3 nuove diagnosi ogni 100mila residenti. Dal 2012 le nuove diagnosi sono diminuite. Calo che appare più evidente dal 2018, con un declino ulteriore negli ultimi due anni: va precisato che nel 2020 e nel 2021 la sorveglianza delle nuove diagnosi di infezione da Hiv e il Registro Nazionale Aids hanno risentito dell’epidemia da Covid-19. L’Italia, in termini di incidenza delle nuove diagnosi Hiv, nel 2021 si colloca al di sotto della media stimata nei Paesi dell’Unione europea (4,3 casi per 100.000 residenti). Le persone che hanno scoperto di essere Hiv positive nel 2021 erano maschi nel 79,5% dei casi. L’età mediana era di 42 anni per i maschi e 41 per le femmine. L’incidenza più alta è stata osservata tra le persone di 30-39 anni (7,3 nuovi casi ogni 100.000 residenti) e 25-29 (6,6 nuovi casi ogni 100.000 residenti); in queste fasce di età l’incidenza nei maschi è 3-4 volte superiore a quella delle femmine.

Il progetto #Facciamolotutti nasce nel 2020 con una pagina web informativa, il coinvolgimento dell’influencer pugliese Lo Zar e l’invito a fare il test Hiv e a postare una foto sui social.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli