Manchette
venerdì 21 Giugno 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Salvini a Bari: «Lo sciopero è un atto contro l’Italia»

«La Lega è a Bari, è in Italia per costruire. Stiamo lavorando, impegnandoci per ottenere risultati sulla manovra, dalle tasse alle bollette. La Cgil invece blocca il Paese. Uno sciopero generale in un momento così delicato per l’Italia e gli italiani è davvero contro il Paese, contro i lavoratori, contro il buon senso. Noi invece siamo qui per costruire un 2022 che lascia alle spalle problemi, preoccupazioni e pandemie». Nel giorno in cui il leader della Lega Matteo Salvini e quello della Cgil Maurizio Landini  si ritrovano entrambi nel capoluogo pugliese è scontro a distanza tra i due. A margine del congresso della Lega Puglia, interpellato sulla manifestazione in corso nel capoluogo pugliese da parte di Cgil e Uil con Landini, il leader della Lega punta di nuovo il dito contro lo sciopero previsto il 16 dicembre  per protestare contro la Manovra.

«Noi rappresentiamo milioni di lavoratori, di giovani, di precari, di pensionati e quindi noi abbiamo una visione che parte dalla necessità di combattere le diseguaglianze sociali e di rimettere al centro il lavoro come diritto fondamentale», ha detto Landini rispondendo alla domanda sulla contemporanea presenza in città del leader del Carroccio  e sulla diversa visione di futuro tra sindacato e la Lega. «Le diseguaglianze sono aumentate, mi sembra sotto gli occhi di tutti – ha detto Landini –  quando sei povero pur lavorando vuol dire che c’è un modello sociale che non sta funzionando e quando i giovani se ne devono andare dal nostro Paese, come sta succedendo, e non si inverte questa tendenza, credo che siano tutti segnali che danno l’idea che bisogna prendere un’altra strada».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli