Manchette
mercoledì 22 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Cani da guardia e clientela selezionata all’esterno: smantellata una centrale della droga a Taranto

Una vera e propria centrale di smistamento della droga è stata smantellata, ieri sera, nel quartiere Paolo VI di Taranto. Due uomini, di 54 e 33 anni, sono stati arrestati dai carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I due, stando a quanto ricostruito dai carabinieri, avrebbero gestito la vendita della droga all’interno di un appartamento. Fuori, ad avvertirli dell’arrivo dei clienti, c’era un “palo” che aveva anche un telecomando acustico con cui avvertiva gli “addetti alla vendita” dell’arrivo dei carabinieri, come accaduto ieri sera.

Gli acquirenti venivano fatti entrare uno alla volta: nel locale si accedeva attraverso una saracinesca che veniva aperta con un altro telecomando dopo aver ricevuto un feedback positivo da parte dell’uomo in strada che, prima di lasciare entrare i clienti, si accertava che avessero il denaro.

Una volta entrati, gli assuntori sarebbero stati costretti ad aspettare l’apertura di una ulteriore porta automatica, per poi giungere, infine, al cospetto dei presunti spacciatori, che, a loro volta, ricevuta la somma richiesta, avrebbero proceduto alla consegna dello stupefacente attraverso una grossa grata in ferro.

Due cani di grossa taglia facevano da “guardia” al locale in cui i carabinieri hanno trovato circa 300 grammi di hashish, in parte già suddiviso in dosi, materiale per pesare la droga e confezionarla.

I due arrestati sono stati condotti in carcere a Taranto. I due cani, invece, sono stati rifocillati con cibo e acqua, per poi essere affidati alle cure del personale del servizio veterinario dell’Asl.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli