Manchette
lunedì 15 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Caserta si rivela amara per il Taranto: una rete condanna alla resa la squadra di Capuano

Nonostante una buona partita, il “Pinto” di Caserta si rivela amaro per il Taranto che perde 1-0. Colpa del vento che mette lo zampino in occasione del gol subito, di certo, ma poi sotto porta i rossoblù avrebbero dovuto mostrare maggiore cattiveria. Capuano torna al 3-4-3, ma con una novità tattica, perché piazza Luciani in avanti sulla linea dei centrocampisti. Sinora mai il braccetto destro della difesa a tre aveva lasciato il pacchetto arretrato.

Una necessità dovuta alle non perfette condizioni sia di Valietti (in gol nell’amichevole di metà settimana con il Ginosa) che di Mastromonaco. Simeri è la punta, supportato a destra da Fabbro e a sinistra da Bifulco.

Tra squadre che cercano una posizione playoff di prestigio il risultato (e non è detto che avvenga) è una partita piacevole, che si lascia seguire per tutti i novanta minuti. Subito al 4’ ecco il tentativo della Casertana con Anastasio, sul quale Vannucchi è pronto alla presa. Spingono i falchetti che passano in vantaggio al 10’ in modalità decisamente fortuita. Infatti Curcio penetra dalla destra supera Luciani e va al cross che si trasforma in un tiro che inganna Vannucchi. Incredulo l’estremo difensore ma probabilmente il forte vento potrebbe essere stato alleato del trequartista di casa. Il Taranto si piega, ma non si spezza.

La gara assume anche dei toni decisi e nel fanno subito le spese sia Miceli che Montalto, ammoniti per essere venuti con rapida frequenza a contatto in area di rigore ionica. Buona l’occasione del 19’ con palla che da angolo arriva a Fabbro rapido nel girarsi senza trovare la porta. Clamoroso quanto accade al 32’ su suggerimento di Miceli per Riggio che, solitario, stacca a colpo sicuro, ma sfiora soltanto a due passi dalla porta. In pieno recupero il Taranto si apre rischia di capitolare, perché i falchetti partono in contropiede e Carretta è solo quando da una dozzina di metri calcia di sinistro alzando la palla.

Capuano corre ai ripari nella ripresa inserisce Valietti al posto dell’ammonito Panico, diffidato e che salterà la prossima gara con il Potenza, e Kanoute in vece di Fabbro. Due minuti e Luciani sgancia il destro deviato in angolo da Venturi in tuffo. Luciani prende gusto e al 7’ sfrutta il vento e ci riprova: pdopo avere ricevuto palla da Bifulco, dai 40 metri usa il piatto per sorprendere Venturi costretto a correre all’indietro per deviare la palla che si sarebbe infilata sotto la traversa. Il Taranto è costantemente in avanti. Orlando ci riprova al 18’ senza trovare lo specchio, Enrico al 30’, ma senza esito. La partita diventa nervosa il che fa il gioco dei casertani che balzano al quarto posto.

TABELLINO

CASERTANA-
TARANTO 1-0

RETE: 10’ pt Curcio

CASERTANA (4-2-3-1): Venturi; Anastasio, Celiento, Bacchetti, Calapai; Casoli, Damian (31’ st Deli); Tavernelli (40’ st Toscano), Curcio (31’ st Matese), Carretta; Montalto. A disp.: Marfella, Soprano, Galletta, Sciacca, Paglino, Taurino, Turchetta, Rovaglia. All.: Cangelosi

TARANTO (3-4-3): Vannucchi; Riggio (18’ st Mastromonaco), Miceli, Enrici; Luciani, Zonta, Calvano (38’ st De Marchi), Panico (1’ st Valietti); Bifulco (18’ st Orlando), Simeri, Fabbro (1’ st Kanoute). A disp.: Loliva, Ladinetti, Matera, Papaserio, Fiorani, Travaglini, Capone. All.: Capuano

ARBITRO: Giaccaglia di Jesi

NOTE: Ammoniti Montalto, Carretta (C), Miceli, Simeri, Panico (T). Angoli 5-5

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli