Manchette
lunedì 26 Febbraio 2024
Manchette

Grottaglie, punta la pistola contro la moglie che voleva lasciarlo e la figlia di 4 mesi: arrestato un 29enne

Al culmine dell’ennesima lite con la moglie, che aveva deciso di lasciarlo, un 29enne ha puntato una pistola, poi risultata essere una scacciacani, contro la donna, che aveva in braccio la figlioletta di 4 mesi, e il suocero.

È accaduto a Grottaglie dove l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Il 29enne, dopo la decisione della moglie di interrompere la loro relazione, negli ultimi mesi avrebbe messo in atto una serie di comportamenti vessatori nei confronti della donna.

Sabato sera, dopo l’ennesima lite, la donna, insieme alla bimba di 4 mesi, per paura del marito, ha deciso di tornare a casa dei genitori. A mezzogiorno di ieri, dopo l’ennesima richiesta dell’uomo di vedere la bambina, la donna è tornata a casa accompagnata dal padre e dalla figlioletta. Ad accoglierla ha trovato il marito che li avrebbe minacciati di morte con la pistola.

La donna, in preda al panico, ha chiamato i carabinieri che, immediatamente arrivati sul posto, sono riusciti a entrare nell’appartamento, a disarmare e bloccare l’uomo.

In ottemperanza delle disposizioni su “codice rosso“, i carabinieri che hanno ricevuto la denuncia, dopo aver raccolto tutti gli elementi utili e ricostruito l’intera vicenda, hanno arrestato l’uomo e informato l’Autorità giudiziaria che ha disposto il trasferimento dell’uomo nel carcere di Taranto.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli