Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Incendio allo “Iacovone” dopo Taranto-Foggia: Daspo da tre a sei anni per altri ultras rossoneri

Altri tre Daspo, nei confronti di altrettanti ultras del Foggia, sono stati emessi dal questore di Taranto, Massimo Gambino, in relazione all’incendio dello stadio “Iacovone” del capoluogo ionico avvenuto il 3 settembre scorso al termine della partita tra uomini di Capuano e i rossoneri.

I 3 si sarebbero resi responsabili del lancio in campo di due petardi di grosse dimensioni e di un fumogeno, mettendo in serio pericolo le persone presenti sul terreno di gioco.

La polizia continua a indagare sull’incendio divampato al termine della gara all’interno dello stadio “Iacovone” di Taranto sotto la curva sud dove erano sistemati i tifosi ospiti.

Gli investigatori, grazie all’analisi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, hanno individuato i tre ultras foggiani che, appena arrivati sulle gradinate della curva, accesero e lanciarono in campo due petardi e un fumogeno.

Per un 42enne già in passato destinatario di un analogo provvedimento, la misura del divieto di accedere alle manifestazioni sportive è stata stabilita in sei anni, mentre per gli altri due tifosi il provvedimento è per tre anni. Per i disordini provocati durante la partita del 3 settembre scorso altri tre Daspo erano stati emessi il 12 settembre scorso dal questore di Taranto.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli