Manchette
sabato 25 Maggio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Taranto, i leader di partiti e sindacati danno forfait: salta il confronto sull’ex Ilva

Domani non ci sarà il dibattito politico su lavoro con un focus sul conflitto tra salute e lavoro in piena crisi climatica al quale il comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti aveva invitato i leader nazionali di movimenti politici e sindacati.

«Avremmo voluto affrontare il tema del lavoro con chi sta al governo, con i partiti di opposizione e i sindacati, mettendo a confronto i casi ex Ilva di Taranto, Gkn e Bagnoli al parco delle Mura Greche» dicono dal comitato ma nessuno, tranne il sindacato Lmo ha risposto all’invito, probabilmente per lo scarso preavviso.

Erano stati invitati i ministri Raffaele Fitto, Adolfo Urso e Giancarlo Giorgetti, la segretaria del Pd Elly Schlein, il presidente del Movimento 5 Stelle Giuseppe Conte, il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, il portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli e i sindacati nazionali confederali e di categoria, oltre ad Usb e Lmo.

«Ringraziamo chi ci ha risposto ma, per ragioni ovvie, ci vediamo costretti ad annullare il dibattito in programma. Evidentemente, la vertenza Taranto non è fra le priorità della politica e dei sindacati», il commento degli organizzatori. Intanto, mentre si avvicina il concertone dell’Uno Maggio, il comitato ha organizzato una serie di side event al parco delle Mura Greche.

L’altra sera primo appuntamento con “Nei miei panni” a cura di Valentina Pierro, Agende Rosse Taranto Francesca Morvillo, Casa Memoria Felicia e Peppino Impastato: una passeggiata nel parco per scoprire l’empatia.

La potenza insita nella capacità di comprendere ciò che è diverso da noi, unico antidoto alla disuguaglianza. Ieri “Queer Frame” a cura di Luigi Pignatelli: un gioco educativo e coinvolgente per esplorare tematiche fondamentali legate all’identità, alla salute e al benessere sessuale, nonché alla storia del movimento Lgbtqia+ e all’uso di linguaggi inclusivi e in serata proiezione del film “Palazzina Laf” di Michele Riondino, a seguire musica live con Don Ciccio.

Oggi pomeriggio dibattito sul tema “Medicina di genere e carenza di personale: storiche criticità e nuovi approcci, imperdonabile disservizio alla cura”, con Cinzia Assalve, referente Apmar e Pierpaolo Volpe, presidente dell’ordine delle professioni infermieristiche. In serata concerto con i Terraross. Domani non ci sarà il dibatitto politico e sindacale su produttività industriale e disuguaglianza sociale che avrebbe messo a confronto i casi Ex-Ilva di Taranto, Gkn e Bagnoli. Il primo maggio si inizierà già alle 10.30 con: “I Numeri della guerra”: contro la normalizzazione del conflitto bellico, i dati di Amnesty International. Riccardo Noury presenta il rapporto annuale 2024 sulla situazione dei diritti umani. Raffaele Crocco presenta la 12esima edizione de “L’Atlante delle guerre e dei conflitti nel mondo”.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli