Manchette
domenica 3 Marzo 2024
Manchette

Tra sketch, imitazioni e performance: ecco Solenghi e Lopez. “Dove eravamo rimasti” arriva in Puglia

Il duo dei record formato da Tullio Solenghi e Massimo Lopez torna finalmente in teatro in Puglia dopo diverse stagioni da tutto esaurito in giro per i palchi della penisola. Massimo Lopez e Tullio Solenghi stavolta ripartono da “Dove eravamo rimasti”, show che andrà in scena sabato 16 novembre 2024, alle 21, al Teatro Orfeo di Taranto, e domenica 17 novembre, alle 18,30, al Teatro Petruzzelli di Bari, in due date organizzate da Aurora Eventi. La vendita dei biglietti, su ticketone.it (e in tutti i punti vendita del circuito TicketOne), è appena partita.

Lopez e Solenghi hanno scritto questo spettacolo con la collaborazione di Giorgio Cappozzo, in una produzione firmata da International Music and Arts. La formula è quella che li ha fatti diventare due degli artisti più amati in Italia, legata allo stile del varietà e impreziosita dalla musica dal vivo della Jazz Company, diretta dal maestro Gabriele Comeglio.

Il pubblico potrà così riabbracciare due artisti che si ritrovano sul palco in una travolgente carrellata di performance musicali e improvvisazioni. Senza dimenticare le interazioni col pubblico, di cui sono maestri.

«La sensazione più esaltante del nostro ultimo spettacolo, “Massimo Lopez e Tullio Solenghi Show”, è stata quella di avere di fronte a noi ogni sera non soltanto un pubblico empatico e festoso, ma una sorta di famiglia allargata, dei veri e propri parenti che hanno condiviso alcuni momenti della nostra avventura scenica con frammenti della loro vita – spiegano Lopez e Solenghi – Ecco perché abbiamo voluto ripartire proprio da qui, non a caso l’abbiamo battezzato “Dove eravamo rimasti”». Il loro nuovo spettacolo proporrà numeri, sketch, brani musicali e contributi video, con alcuni picchi di comicità come una lectio magistralis di Vittorio Sgarbi (interpretato da Lopez), un affettuoso omaggio all’avanspettacolo, e il confronto tra Mattarella e Papa Bergoglio, inseriti nella loro ormai collaudata dimensione dello show.

«Il filo conduttore sarà quello di una chiacchierata tra amici – proseguono i due -, la famiglia allargata di cui sopra, che collegherà i vari momenti di spettacolo. La band del maestro Gabriele Comeglio sarà ancora una volta con noi sul palco, irrinunciabile “spalla” della cornice musicale. L’intento è quello di stupire ed emozionare ancora una volta quei meravigliosi “parenti” seduti giù in platea». In quasi due ore di spettacolo, Lopez e Solenghi, da straordinari mattatori del palcoscenico, offriranno il meglio di uno sterminato repertorio, con l’empatia spassosa ed emozionale del loro inconfondibile marchio di fabbrica, uno stile comico che conquista tutti.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli