Manchette
venerdì 14 Giugno 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Undici pugliesi in gara ai Campionati Italiani Master di scherma a Verona

Campionati Italiani Master di scherma in programma da oggi sino a domenica prossima a Verona con undici atleti pugliesi. Si comincia subito con quattro gare di sciabola ed una di spada: nel tabellone femminile Master 2 c’è Gabriella Lo Muzio del Circolo Schermistico Dauno, nella categoria Master 0 la foggiana del CH4 Torino Roberta Annicchiarico; nel tabellone maschile M2 sono presenti i due atleti del Circolo Schermistico Dauno Carlo Nicastro e Guido Fiore, nella categoria M3 Luigi Salvatore Ciuffreda, anch’egli del Dauno; nella spada femminile M0 gareggia Laura Lotti delle Lame Azzurre Brindisi.

Domani nelle gare di spada maschile individuale saranno in pedana Simone Falerno e William Venza del Club Scherma Taranto e Mattia Loiacono per la Scherma Bresso nella categoria M0 e l’altro tarantino Michele Zonno negli M1; in programma anche la gara di sciabola maschile a squadre col terzetto del Circolo Schermistico Dauno formato da Nicastro, Fiore e Ciuffreda. Sabato 1° giugno si chiude il programma per la scherma pugliese con il fioretto femminile: Francesca Zurlo dell’Olympia Fencing Club è in gara nella categoria M2 mentre torna in pedana Laura Lotti nella categoria M0. Per quanto riguarda la scherma pugliese in generale, ricordiamo che la stagione agonistica si concluderà nel week end di sabato 1 e domenica 2 giugno con il Torneo regionale a squadre per le categorie Under 14 ed Assoluti in programma a Caprarica di Lecce con l’organizzazione della Virtus Scherma Salento.

Dopo gli appuntamenti con i Master a Verona, arriveranno gli Assoluti a Cagliari. In programma anche gli Europei U23 di Antalya. Ed ancora, successivamente, spazio per i grandi eventi internazionali con i Campionati Europei di Basilea e i Giochi Olimpici di Parigi. A proposito di questi ultimi, la scherma italiana, come è noto, ha servito l’en plein qualificando tutte le sue squadre ai Giochi olimpici di Parigi, dove gareggeranno 16 Paesi. Un risultato ottenuto soltanto da un altro Paese, la Francia padrona di casa e che, sottolinea la federazione, permetterà non solo di gareggiare nelle prove a squadre di ciascuna delle sei specialità, ma anche avere in ogni competizione individuale tre atleti in pedana. Dal 27 luglio al 4 agosto, l’Italia sarà rappresentata sulle pedane del “Grand Palais” da 24 schermidori, 12 donne e 12 uomini: per 18 sarà doppio impegno, sia individuale che a squadre, mentre sei saranno “riserva” soltanto per i Team Event.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli