Manchette
sabato 13 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Vent’anni di Ryanair in Puglia: il 2024 sarà da record con 80 rotte e 3.400 posti di lavoro

Oltre 800 voli settimanali su 80 rotte con 10 nuove destinazioni (Atene, Barcellona, Dubrovnik, Danzica, Malaga, Katowice, Rodi, Tirana, Tolosa e Trieste). Cinque aerei basati in Puglia per un investimento complessivo di 500 milioni di dollari e oltre 3.400 posti di lavoro nella regione. Sono numeri da record quelli del nuovo operativo di Ryanair in Puglia per l’estate 2024.

La compagnia aerea low cost festeggia i 20 anni di attività in Puglia confermando una crescita che ha permesso a Ryanair di passare dai 200mila passeggeri iniziali agli oltre 4,3 milioni attesi per quest’estate.

Nel dettaglio, l’operativo di Ryanair per l’estate 2024 in Puglia offrirà: 5 aeromobili di cui 3 a Bari e 2 a Brindisi; 80 rotte totali (57 a Bari e 23 a Brindisi); 8 nuove rotte da Bari per Atene, Barcellona, Dubrovnik, Malaga, Katowice, Rodi, Tirana e Tolosa; 2 nuove rotte da Brindisi per Danzica e Trieste; oltre 4,3 milioni di passeggeri per S24 (+7%); più di 800 voli settimanali (l’operativo più grande di sempre) e oltre 3.400 posti di lavoro.

Ryanair, spiegano dalla compagnia aerea, “continua a investire ulteriormente, dimostrando il proprio impegno nei confronti della Puglia, grazie anche alla decisione del sindaco di Brindisi e della Regione Puglia di fermare l’aumento della tassa di 1 euro per l’aeroporto di Brindisi, salvando connettività locale e posti di lavoro”.

La compagnia chiede ora al Governo italiano di “eliminare questa addizionale municipale per stimolare ancora di più la crescita della capacità e ridurre le tariffe per cittadini e passeggeri in tutti gli aeroporti italiani”. Se il Governo italiano abolirà l’addizionale municipale, fanno sapere dalla compagnia, “Ryanair risponderà con un investimento di 4 miliardi di dollari in Italia, aggiungendo 40 nuovi aeromobili, altri 20 milioni di passeggeri all’anno e oltre 250 nuove rotte”.

«Ryanair è un partner commerciale strategico per lo sviluppo della connettività aerea da e per la Puglia», evidenzia il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile. «Gli eccezionali traguardi raggiunti in questi venti anni, in termini di passeggeri trasportati e di destinazioni collegate, suggellano una partnership che, siamo certi, non potrà che portare a nuovi esaltanti successi già a partire dall’ormai imminente stagione estiva che si preannuncia ricca di interessanti novità», aggiunge.

Per l’assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane, l’annuncio della nuova programmazione estiva di Ryanair «conferma l’attrattività della nostra destinazione sia in termini turistici che di investimenti».

L’assessora ai Trasporti, Anita Maurodinoia, sottolinea che «gli aeroporti di Bari e Brindisi sono diventati tra i più attrattivi d’Italia e la Puglia è diventata una meta turistica di primo piano a livello internazionale».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli