Manchette
venerdì 19 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Mettetevi comodi: ecco la fake new che beffò i nazifascisti

L’ARMA DELL’INGANNO – OPERAZIONE MINCEMEAT
Regia di John Madden. Dopo esser stato presentato nella splendida cornice del Petruzzelli nella sezione “Anteprime Internazionali” al Bif&st 2022, il lungometraggio tratto dall’incredibile storia vera raccontata nel libro di Ben Macintyre, arriva al cinema distribuito da Warner Bros. Pictures.

1943: gli alleati sono determinati a spezzare la morsa di Hitler sull’Europa occupata. Il loro piano è un assalto totale in Sicilia, ma si trovano ad affrontare un grande dilemma: come fare per proteggere una massiccia forza d’invasione da un potenziale massacro. Il compito ricade su due straordinari agenti dell’intelligence, Ewen Montagu (impeccabile Colin Firth) e Charles Cholmondeley (Matthew Macfadyen) che danno vita alla più geniale e improbabile strategia di disinformazione della guerra – incentrata sul più improbabile degli agenti segreti: un uomo morto.
Spiazza pensare che tutto ciò sia avvenuto veramente, il ritmo sostenuto coinvolge ancor più lo spettatore che rimarrà stupito dall’ingegnosa natura dei protagonisti. «Questa è una storia veramente pazzesca, precaria quanto improbabile e fuori di testa in tutti i sensi. Per me regista, trovo tutto questo irresistibile», ha dichiarato il regista di “Shakespeare in Love”.
HOPE
Presentato in anteprima al Festival di Berlino e candidato della Norvegia come Miglior film internazionale agli Oscar del 2021, è tratto dall’esperienza di vita reale della regista e sceneggiatrice norvegese Maria Sødahl.
Al centro troviamo una coppia di mezza età: Anja (Andrea Bræin Hovig) e Tomas (Stellan Skarsgård), entrambi artisti. Lei ha 43 anni ed è attiva nel settore della danza; lui ha 59 anni e si occupa di teatro. I due hanno una famiglia allargata con due figli piccoli e una adolescente, nati dalla loro unione, e altri due figli, avuti da un precedente matrimonio di Tomas.
Quando ad Anja viene diagnosticato un tumore terminale al cervello, si abbatte inevitabilmente un’orribile ombra. Curiosità: tutti i medici e gli infermieri presenti nel film lo sono anche nella vita reale, nessuno di loro è un attore professionista.
ONLY THE ANIMALS – STORIE DI SPIRITI AMANTI
Diretto da Dominik Moll. Quest’opera prende spunto dal romanzo “Seules les Bêtes” di Colin Niel.
Ci si trova di fronte a un thriller che intreccia i destini di cinque personaggi tra il sud della Francia e Abidjan, nella Costa d’Avorio, partendo dalla misteriosa scomparsa di una donna (Valeria Bruni Tedeschi) durante una bufera di neve. «A Gilles Marchand (co-sceneggiatore, nda) e a me piaceva l’idea di raccontare attraverso questa storia le difficoltà del vecchio mondo rurale francese, ma anche la sorprendente situazione dei giovani in una megalopoli africana, e questa interconnessione globale che oggi ci lega tutti. Un modo, attraverso questi personaggi singolari e i loro segreti, di evocare il mondo moderno.
Per noi, il cuore della storia non sta nel risolvere il mistero della scomparsa, ma nei personaggi e in ciò che i loro viaggi rivelano sui loro rispettivi sogni e mondi. Si tratta di cinque storie d’amore, frustrate e asimmetriche, alimentate da incomprensioni, segreti, fantasie, delusioni e disillusioni».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli