Manchette
lunedì 15 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Gli studenti del “Marconi-Hack” di Bari terzi ai campionati di RoboCup jr: centrata la qualificazione agli europei – VIDEO

Gli studenti dell’Iiss Marconi-Hack di Bari sono arrivati terzi nella specialità “Rescue line under 19” ai campionati nazionali RoboCup jr che si sono svolti a Vicenza ad aprile scorso conquistando la qualificazione alle gare europee che si terranno a Varaždin in Croazia dal 7 al 10 giugno prossimi.

La squadra che ha partecipato alla manifestazione è la “Hackatronici”, composta da Alessandro Chiarulli della 4SA, Giuseppe Clemente della 3SE, Gabriele Montrone 3SE e Mario Recchia della 3SB. Con loro la dirigente scolastica, Anna Grazia De Marzo, e i professori Nicola Vacca, Leonardo Panzini e Luigi Maria Andreazza che hanno fatto da mentor e tutor del team di robotica.

I quattro hanno affrontato una prova che prevedeva la simulazione di un’operazione di “salvataggio” in cui il robottino, seguendo un percorso a ostacoli, doveva arrivare a recuperare alcune palline. Per i ragazzi è stata un’esperienza formativa di grande importanza, perché non solo hanno dimostrato la loro competenza informatica, costruendo e programmando il robottino, ma hanno maturato la capacità di lavorare in gruppo e in gruppo affrontare le difficoltà, gli imprevisti e le emozioni proprie di gare di livello sempre più competitivo.

La delegazione del Marconi-Hack ha incontrato oggi il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che nel complimentarsi con i ragazzi ha evidenziata che si tratta di «una storia bellissima di costruzione di un gruppo, che, senza avere paura di approfondire materie tecniche, informatiche, matematiche e scientifiche, si è classificato al terzo posto in Italia in una challenge di costruzione di robot, che possano agire autonomamente senza comandi da parte dell’uomo. Una grande soddisfazione dalla quale ci auguriamo di poter mettere a punto, anche con l’aiuto di altre scuole, delle misure per stimolare e migliorare ancor di più l’approccio alle materie scientifiche, che non sono più complicate di altre e non devono spaventare nessuno».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli