Manchette
domenica 21 Luglio 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari si prepara ai playoff: maxischermo al San Nicola solo nell’eventuale finale d’andata

Lo spettacolo dei playoff sotto la luce dei riflettori. Si deciderà al calar della notte la squadra che raggiungerà Frosinone e Genoa in Serie A. La Lega di serie B ha definito ieri gli orari degli spareggi promozione. Tutte le gare verranno disputate alle 20,30. Troppo ghiotta l’opportunità di catalizzare il massimo dell’attenzione mediatica e televisiva, vista la caratura delle sei squadre impegnate nella lotta all’ultimo posto per la A. Una buona notizia anche per società e tifosi, che così avranno più facilità per riempire gli stadi. Si comincia venerdì 26 maggio con il primo preliminare tra Sudtirol e Reggina, in programma allo stadio Druso di Bolzano. Proprio la vincente di questa sfida affronterà in casa il Bari, lunedì 29 maggio. Sabato 27 maggio toccherà a Cagliari e Venezia, sfida con spettatore interessato il Parma. Data da segnare sul calendario è quella di venerdì 2 giugno, quando il Bari disputerà al San Nicola la semifinale di ritorno. Tra domani e giovedì al via la prevendita dei biglietti per la partita. Con ogni probabilità verrà data la prelazione ai 7.651 abbonati. L’obiettivo sarà senza dubbio stabilire il quarto record stagionale di presenze. Quindi raggiungere e superare quota 50mila. Facile immaginare come si possa polverizzare il primato di 48.877 spettatori risalente alla gara interna contro il Genoa, del 26 dicembre scorso.

L’esito del match al San Nicola sarà determinate per l’accesso alle due finali, in programma giovedì 7 giugno e domenica 11. In caso di passaggio del turno il Bari disputerebbe la gara di andata in trasferta e quella di ritorno in casa. Intanto la città di prepara all’appuntamento della semifinale. Lentamente i balconi cominciano a colorarsi di biancorosso. Sul web sono comparsi anche degli hashtag per invogliare i baresi a vestire a festa strade ed abitazioni. Lanciati anche timidi appelli di maxischermi per seguire in piazza il primo round della semifinale. Un’opzione per il momento non contemplata né dal Comune di Bari, né dalla SSC Bari.

L’iniziativa è invece allo studio in occasione dell’eventuale finale di andata, che i biancorossi disputerebbero fuori casa. L’idea potrebbe essere quella di replicare il modello di Latina-Bari, gara che sancì l’anno scorso la promozione in B. Nell’occasione vennero aperte le porte dello stadio San Nicola e i tifosi ebbero la possibilità di seguire la partita su tre maxischermi. Stavolta sarebbe teoricamente possibile trasmettere la partita anche sul nuovo tabellone led installato da poche settimane in curva sud, proprio come accaduto nell’ultima gara casalinga contro la Reggina.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli