Manchette
venerdì 19 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Bari, tre maxi schermi al San Nicola per la finale d’andata. Mignani: «A Cagliari senza paura» – VIDEO

«Sale la febbre per la finale playoff e mai come adesso è il momento di stringerci forte!», così l’Ssc Bari annuncia la decisione di aprire le porte del San Nicola per consentire «la visione collettiva di Cagliari-Bari», gara di andata della finale playoff di Serie B in programma giovedì prossimo, alle 20:30, all’Unipol Domus.

Saranno 15mila i biglietti a disposizione per seguire la partita in Curva Nord grazie ai tre maxischermo posizionati sulla pista di atletica.

I tagliandi per assistere all’evento avranno un costo di 5,00 euro (+1,00 euro di prevendita) e saranno disponibili a partire dalle 10 di domani online sul sito sscbari.ticketone.it, nei punti vendita Ticketone e nell’Ssc Bari Official Store Cavour. L’evento è organizzato dalla società in collaborazione con Pugliapromozione.

I bambini possono entrare gratis fino a 5 anni non compiuti, purché stiano in braccio al genitore e non occupino un posto; diversamente sarà necessario acquistare un biglietto per assicurare un posto a sedere. Il titolo d’ingresso è obbligatorio da 5 anni compiuti in su. Per tutti i bambini, anche sotto i 5 anni, è necessario portare con sé almeno la tessera sanitaria per accedere. Per l’acquisto dei biglietti sarà necessario fornire un documento di riconoscimento con foto (patente, passaporto o carta d’identità in corso di validità, originale o fotocopia). Dalla società precisano che «non è consentito il cambio utilizzatore».

La squadra, intanto, continua a prepararsi per la sfida contro quello che mister Michele Mignani definisce «un ostacolo gigante» ma, afferma il tecnico biancorosso, «noi non abbiamo paura di nessuno. Non andremo all’arrembaggio, staremo attenti a non subire, pronti a far male. Abbiamo vinto 10 gare in trasferta e proveremo a vincere anche stavolta».

Per molti il Cagliari favorito. Ma Mignani è chiaro: «Ognuno ha le proprie idee. Se si guardano i due allenatori non c’è gara – ha detto -. Ranieri ha una storia e una carriera che richiederebbe giorni per raccontarla. Il Cagliari nella passata stagione era in A. Nelle ultime 18 gare ne ha persa solo una. Noi siamo una neopromossa con continuità di prestazioni ed entusiasmo. In queste sfide però si azzera tutti».

Un pensiero, poi, Mignani lo dedica ai tifosi del Bari: «Il loro amore per Di Cesare e compagni? Sono l’ultimo a poterne parlare. Stiamo vivendo un momento bellissimo, con la gente che ci abbraccia e incoraggia. I ragazzi si sono meritati tutto questo, risvegliando un sentimento viscerale, e combattere altre due battaglie per il lieto fine», ha concluso il tecnico biancorosso.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli