Manchette
lunedì 26 Febbraio 2024
Manchette

Lecce sfortunato a Bergamo. Un lampo di Lookman lo condanna alla sesta sconfitta

Si chiude con una sconfitta il 2023 del Lecce: la squadra di mister D’Aversa cade al “Gewiss Stadium” contro l’Atalanta grazie a uno squillo di Lookman al 13’ della ripresa. I giallorossi terminano l’anno al tredicesimo posto in classifica, a quota 22 punti.
Problema nel riscaldamento all’adduttore per Scalvini: subito modifiche all’undici iniziale per Gasperini che getta nella mischia Pasalic. Nessun cambio tattico nei nerazzurri che mantengono il 3-4-1-2, con De Roon che scala sulla linea dei difensori. D’Aversa invece sceglie Touba al posto dello squalificato Pongracic per far coppia con Baschirotto e Rafia al posto di Banda.

Dopo una prima fase di studio, i bergamaschi creano il primo sussulto: al 4’ cross di Zappacosta ma Ruggeri non arriva sul secondo palo. I padroni di casa provano a prendere iniziativa e al 10’ sfiorano la rete. Punizione dalla trequarti, colpo di testa di Lookman al centro, deviazione di Ederson verso Scamacca che, sul secondo palo, manda a lato. Dopo quattro minuti l’ex Sassuolo colpisce il palo: ancora Lookman al centro, torre di Pasalic per la punta che, sempre sul secondo palo, colpisce l’esterno del legno. Molti errori in fase di impostazione ma i giallorossi rischiano di passare in vantaggio alla prima occasione: al 22’ errore al rilancio per Carnesecchi, Kaba stoppa la palla e calcia ma il portiere si salva in tuffo.

Al 24’ una conclusione deviata di Zappacosta diventa un assist per Lookman che manca la deviazione vincente verso la porta. Palla gol clamorosa per il Lecce al 27’: stavolta è Strefezza a trovare Gallo con un cross basso sul secondo pallo ma l’esterno mette fuori da posizione favorevole. Errore con i piedi anche per Falcone al 32’: l’estremo difensore serve Koopmeiners ma il fantasista non riesce a sfruttare l’errore grazie anche al salvataggio di Baschirotto. Al 43’ ci prova il Lecce: cross dalla trequarti di Gallo per Krstovic, ma il colpo di testa finisce lontano dai pali. All’intervallo, squadre sullo 0-0. I giallorossi partono molto meglio nella ripresa e sono più propositivi: al 7’ punizione dalla trequarti di Oudin ma Ramadani, sulla respinta, calcia alto. Un minuto dopo ci prova Gallo in controbalzo, sfera di poco fuori. Al 10’ Krstovic pericolosissimo: cross di Kaba, colpo di testa ad incrociare della punta che manda a lato.

L’Atalanta si vede all’11’ con un destro potente di Scamacca ma Falcone risponde presente. Al 12’ gol annullato a Lecce: Rafia scatta oltre la linea dei difensori e serve Strefezza che deposita in rete, ma l’assistente ravvisa la posizione irregolare. Un minuto dopo Pasalic sfida le leggi della fisica e colpisce la traversa da posizione molto defilata; sugli sviluppi della rimessa laterale successiva, Lookman riceve palla da Scamacca e col destro dal limite batte Falcone, portando in vantaggio la Dea. Al 18’ Pasalic taglia in due la difesa del Lecce e invita Scamacca in area: stop difettoso del centravanti chiuso da Falcone in un’uscita coraggiosa. Ancora Lookman chiama all’intervento l’estremo difensore giallorosso dopo due minuti.

Il Lecce ha l’opportunità del pareggio al 25’: Gendrey serve Krstovic sul filo del fuorigioco ma l’attaccante, da buona posizione, non inquadra lo specchio. Al 28’ la Dea ci prova su corner: batte Lookman, inserimento di Ederson di testa ma palla alta. Al 32’ grande occasione per Muriel, servito da Zortea, ma in girata il colombiano manda a lato. Il Lecce sfiora il pareggio al 35’ con il neo entrato Piccoli: l’ex di turno viene servito da Gendrey e con un diagonale sfiora il palo. Al 44’ giallorossi pericolosi: Piccoli vince un rimpallo, palla dietro per Oudin che calcia di prima intenzione chiamando all’intervento Carnesecchi. Nel recupero sono vani i tentativi dei salentini: finisce 1-0 per l’Atalanta che infligge ai giallorossi la sesta sconfitta stagionale.

TABELLINO

ATALANTA-LECCE 1-0

MARCATORI: 13’ st Lookman (A)

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Djimsiti, De Roon, Kolasinac; Zappacosta (19’st Zortea), Pasalic, Ederson, Ruggeri (47’st Holm); Koopmeiners (37’st Adopo), Scamacca (19’st Muriel), Lookman (47’st Miranchuk). A disp.: Bakker, Comi, De Keteleare, Musso, Rossi. All. Gasperini.

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey (37’st Venuti), Baschirotto, Touba, Gallo; Kaba, Ramadani, Rafia (27’st Gonzalez); Strefezza (37’st Listkowski), Krstovic (31’st Piccoli), Oudin. A disp.: Berisha, Blin, Borbei, Brancolini, Dorgu, Faticanti, Smajlovic. All.: D’Aversa.

ARBITRO: Manganiello di Pinerolo.

AMMONITI: Zappacosta (A), Ramadani (L), Holm (A), Oudin (L).

NOTE – Angoli: 6-5 per il Lecce. Recupero: 1’ pt, 4’ st.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli