Manchette
martedì 16 Aprile 2024
Manchette
- Inread Desktop -

Monopoli, la difesa bunker è la vera arma in più per il finale di stagione

Dalle parate e innumerevoli clean sheet di Ludovico Gelmi, portiere giunto a gennaio dall’Atalanta U23, di soli ventidue anni la squadra pugliese del Monopoli Calcio sta procedendo nella sua rimonta ad una salvezza possibile ancora senza passare dagli spareggi. Dopo il turno di sabato che ha preceduto la Pasqua, il Monopoli è solo un punto dalla Turris che invece ha strappato in punto a Cerignola, e a meno tre dal Catania reduce da due sconfitte di fila, di cui l’ultima contro il prossimo avversario dei Gabbiani, ovvero il Giugliano.

I dati sono lo specchia della stagione, da sempre, ma nel caso dei biancoverdi nelle ultime cinque gare stanno evidenziando di essere una delle quadre tra le più in forma, con un rendimento in cui risultano secondi soltanto alla Juve Stabia, oramai prossima alla promozione in B come capolista. Un rendimento però che non deve far abbassare la guardia ai ragazzi di mister Taurino che quest’oggi riprendeva anche la preparazione in vista della partita di sabato alle 18.30 che si disputerà sul campo dei campani del Giugliano lanciati però in piena corsa playoff.

Ma il tecnico ex Virtus Francavilla Roberto Taurino. al termine della partita oltre a complimentarsi con i suoi ha esaltato dalla difesa e chiesto ai suoi di non fare calcoli: «Di fronte avevamo il Sorrento una squadra quadrata e difficile da sfidate. Oltre agli avversari c’era anche il vento che ha creato per tutti, non poche difficoltà e poi il fattore ambientale.

Avremmo potuto anche realizzare il raddoppio ma sono contentissimo per la vittoria perché devi restare concentrato sino al triplice fischio e chi meglio di noi che ha subito alcune rimonte, ne è pienamente consapevole. Faccio i complimenti alla difesa e al portiere Gelmi, uscito imbattuto anche oggi (sabato pomeriggio, ndr) e alla squadra in generale per aver trovato un’anima». Il portiere dei biancoverdi è uscito imbattuto per ben cinque volte nelle ultime sette gare di fila in cui Gabbiani hanno raccolto ben tre vittorie e quattro pari.

Il tecnico però ha concluso invitando i suoi alla massima concentrazione per lo sprint finale dove può succedere ancora di tutto. «Ho chiesto ai ragazzi di compiere qualche sacrificio nell’alimentazione nei giorni pasquali. Calcoli? Assolutamente. Vietato farne. Dobbiamo pensare a noi ed a vincere le gare e conquistare punti perché vi garantisco che lo abbiamo nelle corde. Pensare al resto toglie energie non c’è questo lusso. Sono fiducioso per il proseguo. Restano 360 minuti più i vari recuperi per strappare la salvezza diretta o giocarsela agli spareggi e noi dobbiamo dare l’anima come stiamo facendo. Ci crediamo e questo è fondamentale».

Il Monopoli dopo la gara di sabato 6 in trasferta, tornerà a giocare al “Veneziani” nel derby contro Taranto alle 20.45, successivamente andrà a Crotone domenica 20 aprile e chiuderà la regular season in casa propria contro il Messina che essendo quarantuno punti non è ancora matematicamente salvo e potrebbe essere coinvolto in un’eventuale playout.

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli