Manchette
sabato 24 Febbraio 2024
Manchette

Molfetta, Network Contacts in sciopero il 22 maggio: «Assistiamo a un fenomeno molto pericoloso»

Uno sciopero per l’intero turno di lavoro per lunedì 22 maggio di tutto il personale di Network Contacts. Dopo le assemblee di lunedì, il coordinamento unitario sindacale territoriale aziendale ha disposto un primo importante momento di lotta contro il famigerato piano che prevede la destrutturazione della sede di Molfetta e il trasferimento dei lavoratori anche ricorrendo a trasferimenti coatti.

La situazione è notoria. «Assistiamo a un fenomeno molto pericoloso – scrivono in una nota i sindacati – perché, mentre da una parte, con l’applicazione della “clausola sociale”, si fa salvo il principio della territorialità consentendo a talune aziende di insediarsi e svilupparsi sul territorio pugliese, dall’altra non si può accettare che un’azienda del territorio possa decidere di non avvalersi della digitalizzazione e spostare fisicamente le persone in tutta Italia al posto di far viaggiare i dati. Centinaia di famiglie da una settimana (dalla rottura del tavolo delle trattative, in definitiva, ma la situazione è tesa già da marzo, ndr), vivono nello sconforto perché dovranno trovarsi di fronte all’amara scelta se continuare a lavorare smantellando il sistema organizzativo familiare o perdere il posto di lavoro. Questo destino interesserà alcune centinaia di lavoratori se questo piano aziendale non verrà definitivamente accantonato, perché la sede di Molfetta è indicata per gestire lavorazioni esclusivamente outbound e digital».

La scelta del giorno non è casuale, perché sempre lunedì è in programma l’incontro tra i sindacati e l’azienda davanti al prefetto di Bari, Antonella Bellomo (ne abbiamo parlato nei giorni scorsi, ndr) e, proprio in occasione del vertice, ci sarà un presidio dalle 9 in piazza Prefettura. Nel frattempo, il consigliere regionale del Partito democratico Francesco Paolicelli ha depositato due richieste di audizione urgente in VI Commissione consiliare per ascoltare l’assessore regionale al lavoro, Sebastiano Leo, il presidente del Comitato regionale per il monitoraggio del Sistema economico e produttivo e delle aree di crisi (SEPAC), Pantaleone Caroli, e tutti rappresentati delle sigle sindacali coinvolte nella gestione delle crisi aziendali. Una delle due riguarda proprio Network Contacts.

«Appare quantomeno opportuno – dichiara il consigliere – che la Regione intervenga per scongiurare la perdita anche di un solo posto di lavoro».

- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Inread Desktop -
- Taboola -
- Inread Mobile -
- Halfpage Desktop -
- Halfpage Mobile -

Altri articoli